,,

Coronavirus, dietrofront di San Marino: la decisione sulle misure

San Marino fa un passo indietro e annuncia misure restrittive anti Covid simili a quelle prese dal governo italiano

San Marino fa dietrofront e annulla i cenoni di Capodanno, annunciando alle categorie economiche una stretta analoga a quella dell’Italia. Il governo, come riferisce l’Ansa, ha anticipato alle categorie economiche un decreto, per la prossima settimana: la linea che verrà intrapresa è quella di un lockdown per il 24, 25, 26 e 31 dicembre e poi 1, 2, 3 gennaio 2021.

Solo due giorni fa il governo sammarinese aveva dato il via libera fino all’1 di notte ai cenoni di Capodanno nei ristoranti e nei locali pubblici, scatenando polemiche e proteste anche da medici ed esperti italiani che alla fine hanno prodotto una nuova stretta anche a San Marino.

Particolarmente duro è stato Roberto Burioni. “Quando si ha un primato mondiale (quello dei morti per Covid-19 in rapporto alla popolazione) mi pare giusto impegnarsi per difenderlo a tutti i costi. Complimenti a San Marino”, ha scritto l’immunologo sulla sua pagina Facebook, ‘Medical Facts’, commentando l’anticipazione del segretario alla Sanità, Roberto Ciavatta.

Ora giunge il passo indietro dello stato sanmarinese che seguirà la falsariga di ciò che è stato deciso dall’esecutivo Conte e, più in generale, dalla maggior parte dei Paesi europei che per scongiurare la tanto temuta terza ondata a gennaio sono ricorsi a misure drastiche per arginare la diffusione del coronavirus durante le festività di Natale.

Covid: i dati di San Marino relativi alla pandemia

La Repubblica di San Marino, secondo i dati aggiornati al 18 dicembre 2020, risulta aver avuto dall’inizio della pandemia 2072 contagi, 55 morti e 1733 guariti. Attualmente si contano 284 cittadini infetti su una popolazione di circa 33mila persone.

VirgilioNotizie | 19-12-2020 11:03

Decreto Natale: le regole valide dal 24 dicembre al 6 gennaio Fonte foto: ANSA
Decreto Natale: le regole valide dal 24 dicembre al 6 gennaio
,,,,,,,