,,

Coronavirus, il campione di poker Matteo Mutti è morto a 29 anni

Matteo Mutti, campione di poker 29enne, è morto di Covid-19: il ricordo dei parenti

Stroncato a soli 29 anni dal Covid, in Valtellina è lutto nel mondo del poker per la scomparsa del campione Matteo Mutti. In tanti hanno espresso il proprio dolore sui social per la scomparsa del ragazzo di Tirano (Sondrio). Apprezzato da molti per le sue doti pokeristiche, Mutti era stimato per le sue qualità umane, anche grazie alla recente vittoria contro la leucemia.

Nella sua brillante carriera, Tutti ha conquistato due anelli Wsop Circuit e un titolo Ipt ed Ept ed una quarantina di cash per circa 300mila dollari.
La terribile diagnosi di leucemia era arrivata ad agosto dello scorso anno. Mutti non si era arresa ed era stato preso in cura presso l’ospedale San Matteo di Pavia.

A gennaio si era sottoposto a un trapianto di midollo osseo, dopo aver trovato un donatore compatibile, poi però la nuova diagnosi: il 29enne si era ammalato di Covid-19.

Nonostante l’ultimo tampone negativo, il 16 aprile scorso il giovane era stato ricoverato in terapia intensiva in seguito ai danni irreparabili ai polmoni per le complicanze del virus. Poi gli ultimi mesi strazianti: “Per 70 giorni i genitori non hanno potuto vederlo a causa delle rigide regole imposte dall’emergenza Covid – ha spiegato suo zio al Corriere della Sera -, che non consentivano di entrare in ospedale”.

Questo il ricordo del padre: “Papà quando mi porti a casa? È stata l’ultima frase che mi ha detto. Gli tenevo la mano, era intubato, eppure si sforzava di parlarmi”.

VirgilioNotizie | 02-07-2020 21:08

Coronavirus, quali sono i farmaci che si stanno sperimentando Fonte foto: Ansa
Coronavirus, quali sono i farmaci che si stanno sperimentando
,,,,,,,