,,

Alex Batty scomparso a Malaga a 11 anni, ritrovato dopo 6 a Tolosa: era stato rapito e portato in una comunità

Alex Batty, un 17enne inglese scomparso in Spagna nel 2017, è stato ritrovato in Francia, vicino a Tolosa. Era in una comunità in Marocco

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Alex Batty, ragazzo britannico di 17 anni scomparso in Spagna nel 2017 (all’epoca era un bimbo di 11 anni), è stato ritrovato in Francia, nella città di Revel, a est di Tolosa, nella mattinata di mercoledì 13 dicembre. L’ipotesi è che la madre e il nonno lo avessero portato a vivere in una comunità spirituale in Marocco.

Alex Batty scomparso per 6 anni

Come riportato dalla Bbc, l’ufficio del procuratore di Tolosa ha dichiarato che la famiglia ha confermato l’identità di Alex Batty.

Il minore era scomparso da 6 anni, dopo essere andato in vacanza con la madre e il nonno. I due adulti, senza più tutela parentale, non sono stati rintracciati ma restano ricercati in relazione alla sua scomparsa.

tolosa-bimbo-scomparso-settaFonte foto: ANSA
Una strada pedonale nella città vecchia di Tolosa, in Francia

Il ragazzo è attualmente affidato ai servizi sociali, in attesa dell’arrivo della polizia britannica e del personale consolare che sta per riportarlo in Inghilterra.

Una fonte della polizia ha riferito a Bbc News che sarebbe stato portato alla stazione di polizia da un automobilista preoccupato, che lo aveva notato camminare lungo una strada ai piedi dei Pirenei.

Il 17enne ha raccontato di trovarsi in Francia da 2 anni. Al momento del ritrovamento era in buona salute e ha detto di non essere stato maltrattato in alcun modo.

La comunità spirituale in Marocco

La nonna – e tutrice legale – Susan Caruana ha dichiarato al quotidiano The Sun di essere riuscita a parlare con l’adolescente. “Sono così felice. Ho parlato con lui e sta bene”, ha detto. “È un vero shock“.

Nel 2018 , la signora Caruana aveva detto alla Bbc che credeva che la madre (Melanie Batty) e il nonno (David Batty) lo avessero portato a vivere con una comunità spirituale in Marocco.

La donna ha dichiarato che all’epoca i due stavano cercando uno stile di vita alternativo e non volevano che Alex Batty andasse a scuola.

Melanie e David Batty hanno lasciato Greater Manchester (Inghilterra) per una vacanza di una settimana a Marbella, in Spagna. Il bambino è stato visto per l’ultima volta al porto di Malaga l’8 ottobre, giorno in cui era previsto il loro ritorno.

Il ritrovamento in Francia

Un giornalista locale ha raccontato che un fattorino aveva notato Alex Batty camminare lungo la strada con uno zaino e uno skateboard e, dispiaciuto per lui, lo ha raccolto.

“Hanno trascorso 3 ore insieme in macchina e il ragazzo ha raccontato la sua storia”, ha detto Remi Buhagiar del quotidiano La Depeche.

“Ha detto di aver vissuto in una specie di comune itinerante. Non era obbligato, ma ha detto che trovava la madre un po’ strana e che aveva deciso di non volere questo tipo di vita e di voler prendere la sua strada, per questo ha deciso di andarsene”, ha aggiunto. Alex camminava da giorni sulle colline, ha spiegato il signor Buhagiar.

“Ha chiesto all’autista se poteva prendere in prestito il suo telefono e ha inviato un messaggio via Facebook a sua nonna, dicendo che stava bene e che voleva vederla. Non era sicuro che lei avesse ricevuto il messaggio”, ha concluso.

Le indagini

La polizia britannica è stata contattata dall’ambasciata del Regno Unito a Parigi. La Greater Manchester Police ha confermato di essere in contatto con le autorità francesi per mettere in atto “misure di salvaguardia”.

“Si tratta di un’indagine complessa e di lunga durata e abbiamo bisogno di fare ulteriori indagini e di mettere in atto misure di salvaguardia adeguate”, ha dichiarato un portavoce.

In una dichiarazione, il Foreign, Commonwealth and Development Office (Fcdo) ha affermato che: “Stiamo sostenendo un cittadino britannico in Francia e siamo in contatto con le autorità locali”.

Rimpatriato nei prossimi giorni

Alex Batty sarà rimpatriato nei prossimi giorni nel Regno Unito: “Aspettiamo che la nonna venga a prenderlo. Aspettiamo di metterci d’accordo con i britannici per il rimpatrio”, spiega, secondo quanto riferisce il quotidiano francese La Depeche, il procuratore della Repubblica di Tolosa, Samuel Vuelta-Simon.

Ripreso dall’Adnkronos, ha aggiunto che il 17enne “è al riparo, è stato preso in carica dall’assistenza sociale. Siamo in contatto con la polizia britannica per organizzare il rimpatrio”.

alex-batty-scomparso Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,