,,

Youtuber accusato di istigazione al suicidio di una 14enne: sul suo canale il video '9 modi per suicidarsi'

Lo youtuber Creepy Ryan è stato denunciato per istigazione al suicidio: il caso è partito dalla segnalazione della famiglia di una 14enne

Pubblicato il:

Uno youtuber di Vicenza è stato denunciato dalla Polizia di Stato: avrebbe spinto ad un tentato suicidio una ragazza di 14 anni. Il suo canale è stato oscurato: dentro c’erano video agghiaccianti su “come suicidarsi”.

Denunciato lo youtuber Creepy Ryan

Gli uomini della Sezione Operativa per la Sicurezza Cibernetica della Polizia Postale di Ravenna e Bologna, coordinati dalla Procura di Ravenna e dal Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, hanno provveduto a denunciare uno youtuber vicentino di 30 anni – nickname: Creepy Ryan.

L’accusa a suo carico è istigazione al suicidio: è ritenuto responsabile di aver caricato sul proprio canale alcuni video incitanti a pratiche suicidarie, si apprende da Adnkronos. Il canale, a seguito del provvedimento, è stato oscurato.

youtuberFonte foto: 123RF
Il canale di Creepy Ryan è seguito da quasi 800 follower: ora non ha più video visibili

A far scattare tutto è stata la denuncia della famiglia di una 14enne, la quale avrebbe tentato di suicidarsi proprio dopo aver visto proprio un video di Creepy Ryan.

Il video shock “9 modi per suicidarsi”

Stando alla cronaca, sul canale Youtube del 30enne era visionabile un video dal titolo “9 modi per suicidarsi“. Era uno dei molti video di genere creepypasta, ovvero storie a sfondo horror create ad arte per impressionare il pubblico.

Il fenomeno, diffuso tramite siti, blog, forum e piattaforme social, è nato nel 2006 tramite 4chan assorbendo leggende metropolitane e fotoritocco horror. Tra i casi più famosi si citano Slender Man nel 2009 e soprattutto il caso Blue Whale nel 2016.

Dopo il caso di Creepy Ryan, youtuber con quasi 800 follower sul suo canale, la Polizia Postale ha esortato le famiglie ad essere “prime sentinelle” e doversi accorgere del pericolo. Tra i segnali di disagio, vengono segnalati problemi di socializzazione, modificazione del ritmo sonno-veglia, auto-lesionismo e isolamento.

Nei guai anche lo youtuber Cicciogamer

Sempre in tema Youtube, nei giorni scorsi è stata rilanciata la notizia della denuncia a carico di Mirko Alessandrini aka Cicciogamer89. Il popolarissimo youtuber è stato denunciato per una presunta omessa dichiarazione dei redditi e dell’Iva.

La Finanza gli contesta oltre 1 milione di euro di compensi per i quali non avrebbe presentato adeguata dichiarazione annuale per le imposte dirette e dell’Iva. Il diretto interessato si è difeso tramite un post sui suoi profili social.

“Sono cascato dal pero – ha scritto – vi posso garantire che non sono un evasore, ho sempre pagato tutto quello che dovevo”. Sono in corso controlli fiscali su Cicciogamer, atti ad indagare le sue dichiarazioni e presunti illeciti negli ultimi 5 anni.

youtuber-istigazione-suicidio Fonte foto: iSTOCK
,,,,,,,,