,,

Omicidio Vannini, ascoltato in Procura il brigadiere Amadori

Il brigadiere Amadori è stato convocato in Procura a Civitavecchia, a proposito della rivelazione su Roberto Izzo

In merito alla dichiarazione di Davide Vannicola su Roberto Izzo, ex comandante della stazione dei carabinieri di Ladispoli, il brigadiere Amadori è stato convocato in Procura a Civitavecchia. Secondo quanto riferisce Il Messaggero, Vannicola ha confidato a Le Iene ciò che gli avrebbe riferito Roberto Izzo: ovvero che a sparare a Marco sarebbe stato Federico Ciontoli, figlio di Antonio Ciontoli, la sera del 17 maggio 2015.

Questa rivelazione è al vaglio degli inquirenti e sarà valutata nel processo per reati quali favoreggiamento e falsa testimonianza. A Civitavecchia è stato ascoltato Amadori in quanto persona informata sui fatti e non come indagato. Fu Manlio Amadori a dire in aula che Antonio Ciontoli gli confessò di voler tutelare il figlio Federico.

Nel colloquio tra il brigadiere, il procuratore capo Andrea Vardaro e il pm Roberto Savelli, vige il massimo riserbo. Ma quel che è trapelato è che Amadori non avrebbe mai conosciuto Vannicola, e non avrebbe mai sentito il suo collega Izzo fare quella controversa confessione sul figlio di Ciontoli. Secondo il brigadiere, l’intervista in tv è stata male interpretata. Il prossimo ad essere ascoltato in Procura sarà proprio Vannicola, e secondo quanto riferisce Il Messaggero non si esclude che verrà ascoltato anche il maresciallo Roberto Izzo.

VirgilioNotizie | 25-05-2019 10:28

vannini Fonte foto: ANSA
,,,,,,,