,,

Sciopero dirigenti Enac, possibile stop dei voli il 17 dicembre

L'Enac ha annunciato uno sciopero poco prima di Natale, con la conseguente possibilità che alcuni voli possano essere bloccati prima delle Feste

L’Enac, ossia l’Ente nazionale per l’aviazione civile, ha annunciato uno sciopero dei suoi dirigenti per giovedì 17 dicembre, con possibile blocco dei voli dalle 10 alle 14. Lo stato di agitazione è stato proclamato dal sindacato Unadis, Unione nazionale dei dirigenti dello Stato. Come previsto dalla normativa, l’Enac ha predisposto la lista dei voli da garantire, pubblicata sul proprio sito.

L’Enac quindi i passeggeri, con voli programmati per la giornata del 17 dicembre, a “contattare la compagnia aerea di riferimento per verificare l’effettiva operatività del proprio volo”.

Sciopero Enac, possibile stop dei voli il 17 dicembre: quali sono quelli garantiti

La legge prevede che, anche in caso di sciopero, determinati voli debbano comunque essere garantiti, oltre a quelli di Stato, militari, di emergenza, sanitari, umanitari e di soccorso.

Per giovedì 17 dicembre, dunque, l’Enac ha annunciato che non subiranno sicuramente lo stop i seguenti voli:

  • tutti i voli charter da e per le Isole, regolarmente autorizzati o notificati prima della data di proclamazione dello sciopero;
  • EJU 2807 da Malpensa a Palermo;
  • RYR 3968 da Bologna a Cagliari;
  • RYR 3969 da Cagliari a Bologna;
  • WZZ 8181 da Catania a Venezia;
  • WZZ 8182 da Venezia a Catania;
  • tutti i voli in partenza programmati prima dell’inizio dello sciopero (in questo caso, prima delle ore 10) e ritardati per cause indipendenti dalla volontà delle parti;
  • tutti i voli intercontinentali in arrivo, compresi i transiti su scali nazionali.

Oltre a tutti questi voli, ne saranno garantiti ulteriori 5 intercontinentali in partenza:

  • NOS 946 da Malpensa a Nanchino;
  • CCA 00598 da Malpensa a Shanghai;
  • BCS 954 da Malpensa a Cincinnati/Northern Kentucky;
  • DAL 3465 da Malpensa a New York;
  • NOS 4402 da Cagliari a Bamako.

Oltre ai voli indicati dall’Enac, sono autorizzati tutti gli ulteriori collegamenti che le società saranno in condizione di effettuare in ragione delle previsioni di adesione allo sciopero del personale dipendente.

Dovrà comunque essere assicurato l’arrivo a destinazione di tutti i voli nazionali in corso al momento dell’inizio dello sciopero.

Qui il riepilogo dei voli garantiti.

Dpcm 3 dicembre, entro quando ci si può spostare tra Regioni

Uno sciopero che cade poco prima del divieto di muoversi tra Regioni, previsto dal Dpcm del 3 dicembre che bloccherà la mobilità dal 21 dicembre al 6 gennaio.

In quella finestra di tempo, infatti, saranno consentiti gli spostamenti tra Regioni solamente per fare rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, oltre a motivi di lavoro, salute o necessità.

VirgilioNotizie | 11-12-2020 16:40

Dpcm, il calendario delle misure in vigore fino al 15 gennaio Fonte foto: Ansa
Dpcm, il calendario delle misure in vigore fino al 15 gennaio
,,,,,,,