,,

Roma, tentato furto: ladro ucciso dopo aver ferito un carabiniere

Un ladro è stato ucciso da un carabiniere a Roma: ha ferito un militare cercando di fuggire dopo un tentato furto

Un ladro è morto, un carabiniere è rimasto ferito: è il bilancio di un tentato furto avvenuto nella notte a Roma. I militari, intervenuti per la segnalazione di persone sospette, hanno tentato di bloccare uno sconosciuto, ma uno è stato colpito al costato con un cacciavite. Il collega ha quindi sparato all’aggressore, uccidendolo. Ne dà notizia l’Ansa.

È accaduto attorno alle 4 di notte in via Paolo Di Dono, nei pressi dell’Eur, nell’area sud della Capitale. I carabinieri del Nucleo Radiomobile sono intervenuti in un palazzo adibito ad uffici perché il custode aveva segnalato la presenza di persone sospette.

Sul posto è intervenuta una pattuglia, seguita poco dopo da altre unità. I militari hanno tentato di fermare i ladri, due persone, che stavano cercando di scappare. Uno di loro ha aggredito un carabiniere colpendolo con un cacciavite. Il collega ha reagito esplodendo due colpi con la pistola di ordinanza, colpendo uno dei malviventi. L’altro è riuscito a fuggire.

Sul posto è intervenuta l’ambulanza, ma per il ladro, un 56enne siriano con diversi precedenti per rapina, lesioni ed evasione, non c’è stato niente da fare.

Il militare ferito al costato, non in modo grave, è stato trasportato all’ospedale Sant’Eugenio per le cure del caso. Sono in corso indagini per risalire al complice della vittima che è riuscito a scappare.

VIRGILIO NOTIZIE | 20-09-2020 09:24

carabinieri_notte Fonte foto: Ansa
,,,,,,,