,,

Operaio morto investito dal treno a Chiari vicino Brescia: non l'avrebbe visto arrivare a causa della nebbia

A Chiari, in provincia di Brescia, è morto un operaio investito da un treno: è successo poco dopo la mezzanotte tra lunedì 29 e martedì 30 gennaio

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Un operaio di 51 anni è morto poco dopo la mezzanotte dopo essere stato travolto da un treno alla stazione di Chiari, nella provincia di Brescia.

La prima ricostruzione sulla morte dell’operaio a Chiari

L’uomo stava lavorando all’interno di un cantiere in stazione per una ditta esterna ed è stato investito dal treno.

Stando alla prima ricostruzione dei fatti riportata da ‘La Repubblica’, probabilmente la vittima non ha visto arrivare il treno a causa della nebbia fitta.

ChiariFonte foto: Tuttocittà.it

L’incidente è avvenuto poco dopo la mezzanotte a Chiari, in provincia di Brescia.

I soccorsi dopo l’incidente del treno a Chiari

Sul posto sono intervenute due automediche e un’ambulanza, ma per l’uomo travolto dal treno non c’è stato più nulla da fare. Per ricostruire l’esatta dinamica è al lavoro la Polizia Ferroviaria.

Il ricordo dell’incidente di Brandizzo

L’episodio di Chiari riporta alla mente il caso di Brandizzo, in provincia di Torino, dove il 30 agosto del 2023 persero la vita cinque operai che stavano lavorando per la manutenzione dei binari.

Sarà fondamentale capire se ci sono stati errori di comunicazione o sottovalutazioni a Chiari.

La precisazione di Ferrovie dello Stato

In relazione all’incidente avvenuto alla stazione di Chiari, fonti Fs citate dall’agenzia ‘ANSA’ hanno precisato che “dai primi accertamenti, si configura come indebito attraversamento dei binari, ma le verifiche sono in corso”.

Le stesse fonti hanno spiegato anche che “l’investimento è avvenuto attorno alla mezzanotte, la persona coinvolta è un operaio che doveva svolgere un lavoro per conto di Terna” e “il convoglio investitore è un treno Italo diretto a Bergamo”.

Chi è l’operaio morto a Chiari

La vittima dell’incidente di Chiari è un operaio portoghese di 51 anni, dipendente di una società con sede a Darfo Boario Terme.

Il vicepresidente del Consiglio e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini ha espresso “vicinanza alla famiglia e ai colleghi dell’operaio” deceduto a Chiari e ha fatto sapere di attendere di avere dettagli e spiegazioni “perché si faccia piena luce sull’episodio”.

In una nota del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini ha ribadito “che la sicurezza nei cantieri è e sarà sempre una priorità”.

chiari-operaio-treno-morto-investito Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,