,,

Novità su incidente in via Fossa dell’Osa, tra ipotesi caporalato e guida sotto effetto di hashish

Novità sullo scontro avvenuto in via Fossa dell'Osa a Roma. Le ipotesi delle forze dell'ordine sono: guida pericolosa, consumo di droga e caporalato

Pubblicato il:

La scorsa settimana un’auto si è schiantata contro un albero su via Fosso dell’Osa a Roma. Il bilancio dell’incidente era di 2 morti e 4 feriti gravi. Nelle indagini sono emersi dettagli importanti, come il riscontro di guida sotto effetto di sostanze, la scoperta di 6mila euro nello zaino di uno dei ragazzi e l’ipotesi di caporalato. La vicenda si infittisce.

19enne alla guida arrestato

Il ragazzo di 19 anni alla guida della Smart ForFour incidentata è stato arrestato. Nell’impatto con l’albero su via del Fosso dell’Osa, all’altezza di Villaggio Prenestino, a Roma, sono morte due persone e sono rimaste ferite in maniera grave le altre 4 a bordo.

Il ragazzo alla guida è stato arrestato per guida sotto effetto di sostanze alteranti. Infatti il giovane è risultato positivo al test sulle droghe ed è stato trovato sotto effetto di hashish. Si tratta di una delle aggravanti mosse contro di lui, accanto a guida pericolosa e trasporto di persone oltre il numero consentito. La Smart ForFour è infatti omologata per cinque persone, ma ne stava trasportando sei.

mappa incicente
 Incidente a Roma, in via Fossa dell’Osa: ipotesi caporalato e guida sotto sostanze stupefacenti

Ipotesi caporalato

Le forze dell’ordine che indagano sull’incidente avvenuto a Roma nella notte tra il 24 e il 25 gennaio hanno aperto nuove strade. Tra le scoperte che hanno portato a nuove ipotesi, la presenza di molti soldi all’interno di una zaino e cassette di frutta e verdura nel portabagagli.

L’ipotesi di caporalato è stata proposta per via di una serie di elementi riscontrati durante le indagini, come la presenza di 6mila euro in contanti nello zaino di uno dei passeggeri a bordo dell’auto. Il dubbio sulle cassette di ortaggi e frutta è se siano state raccolte da un campo e pagate in contanti. Il collegamento è l’uomo di 46 anni, deceduto nell’incidente, che lavorava in un minimarket della zona.

Le dinamiche dell’incidente

A distanza di alcuni giorni la dinamica dell’incidente si è fatta più chiara. Arriva la conferma di guida ad alta velocità, che ha con molta probabilità causato l’incidente. Se a questo dato si aggiunge il carico pesante, è probabile che il 19enne alla guida non sia riuscito a controllare la vettura.

L’ipotesi delle forze dell’ordine è che il giovane si sia ritrovato con l’auto sul marciapiede all’improvviso e che sia andato a sbattere contro alcuni paletti. A quel punto l’auto si è capovolta più volte e ha finito la sua folle corsa contro un albero e poi un’auto.

incidente-morti-roma Fonte foto: 123rft

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,