,,

Morto schiacciato da una pedana in un'azienda agricola di Breno di Borgonovo vicino Piacenza: aveva 58 anni

Un uomo di 58 anni è morto dopo essere rimasto schiacciato da una pedana in un'azienda agricola a Breno di Borgonovo, nei pressi di Piacenza

Pubblicato il:

Nuovo incidente sul lavoro in Italia: a Breno di Borgonovo, nella provincia di Piacenza, è morto un uomo di 58 anni.

Cosa è successo a Breno di Borgonovo

L’uomo di 58 anni è morto a causa di un grave infortunio avvenuto in un’azienda agricola in località Breno di Borgonovo. Come riportato da ‘Il Piacenza’, il suo corpo è stato ritrovato la mattina di lunedì 4 dicembre da alcuni parenti, anche se l’incidente sarebbe avvenuto alcune ore prima (da domenica nessuno aveva più notizie di lui).

In base alla dinamica, ancora al vaglio dei Carabinieri, il 58enne sarebbe stato schiacciato da una grossa pedana agricola.

Breno di BorgonovoFonte foto: ANSA

Breno di Borgonovo, il paese dove è morto l’uomo rimasto vittima di un incidente sul lavoro, si trova nella provincia di Piacenza.

I soccorsi

Dopo aver scoperto il corpo dell’uomo, i suoi parenti hanno chiamato i soccorsi. Sul luogo dell’incidente, assieme ai Vigili del Fuoco, è intervenuto anche il personale del 118 con l’autoinfermieristica e l’automedica, con il personale della Croce Rossa di Borgonovo.

Delle indagini su quanto accaduto nell’azienda agricola a Breno di Borgonovo se ne stanno occupando i carabinieri di Borgonovo e di San Nicolò.

Maggiori dettagli sull’incidente sul lavoro vicino Piacenza

‘Rainews’ ha aggiunto maggiori dettagli su quanto accaduto: la vittima dell’incidente stava lavorando vicino a un rimorchio nella sua azienda agricola quando la pedana idraulica del mezzo lo ha schiacciato e ucciso.

L’uomo viveva e lavorava in una cascina isolata a Breno di Borgonovo, nelle colline di Piacenza, in Emilia Romagna. Da domenica sera non rispondeva al telefono e, per questo, nella mattinata di lunedì, attorno alle ore 8,30, un familiare e un dipendente dell’azienda sono andati a cercarlo e lo hanno ritrovato riverso a terra vicino al rimorchio.

La visione delle telecamere di videosorveglianza dell’azienda potrà contribuire a ricostruire con più precisione la dinamica dei fatti e l’orario esatto in cui è avvenuta la tragedia, che forse si è verificata già nella serata di domenica 3 dicembre.

La vittima viveva da solo nella cascina mentre sua moglie e il figlio abitano in città a Piacenza. Quasi certamente. si trovava da solo al momento dell’infortunio mortale sul lavoro.

Carabinieri Fonte foto: iStock - federico cardaio
,,,,,,,,