,,

Incidente sul lavoro a San Severino Marche: operaio 63enne colpito in testa da un tronco muore in ospedale

È morto all'ospedale regionale di Ancona l'operaio di 63enne rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro a San Severino Marche

Pubblicato il:

Non ce l’ha fatta l’operaio 63enne colpito in testa da un tronco lunedì 27 novembre mentre era al lavoro, a San Severino Marche. L’uomo, infatti, è morto martedì 28 novembre all’ospedale regionale di Torrette di Ancona, dove era stato ricoverato in rianimazione per un gravissimo trauma cranico.

La dinamica

L’operaio di Apiro, riferisce l’agenzia Agi, stava lavorando con dei colleghi al taglio di alcuni alberi lungo il fiume Potenza, tra San Severino e Castelraimondo. 

Tuttavia, secondo quanto ricostruito, uno dei tronchi che aveva appena tagliato è caduto su un albero, dal quale si è staccato un ramo che lo ha schiacciato.

Le condizioni del 63enne, boscaiolo esperto e cacciatore per passione, riporta Il Resto del Carlino, erano apparse subito molto gravi, tanto che era stato disposto il trasferimento d’urgenza all’ospedale di Torrette ad Ancona.

Il ricovero in ospedale e la morte

Purtroppo il trauma cranico riportato dal 63enne si è rivelato fatale e l’uomo è morto in ospedale poche ore dopo il ricovero presso l’ospedale di Torrette ad Ancona.

L’uomo, infatti, secondo Il Resto del Carlino, era stato ricoverato in prognosi riservata ma poche ore dopo l’arrivo in ospedale è deceduto.

operaio-morto-san-severinoFonte foto: Tuttocittà.it

San Severino Marche, luogo del tragico incidente sul lavoro

Sul luogo dell’incidente, per gli accertamenti, sono intervenuti i carabinieri e gli ispettori del Servizio prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell’Ast.

Ennesimo incidente sul lavoro nelle Marche

Come riporta l’Agi, si tratta della ventesima vittima di incidente sul lavoro nelle Marche dall’inizio dell’anno (nel 2022 gli incidenti mortali erano stati 24).

Nello stesso periodo sono state quasi 13 mila le denunce di infortuni sul lavoro. A livello nazionale, secondo i dati dell’Inail, al netto dei contagi da Covid-19, nel 2022 le denunce di infortunio “tradizionale” registrano un incremento di oltre il 13% rispetto al 2021.

Gli infortuni riconosciuti sul lavoro nel 2022 sono stati 429.004, in aumento del 18,2% rispetto ai 363.074 dell’anno precedente.

A proposito di incidenti mortali sul lavoro, un operaio di 55 anni è deceduto nel pomeriggio di giovedì 23 novembre all’interno di un capannone del museo ferroviario di Migliarina (La Spezia), in Liguria.

La dinamica del tragico incidente sul lavoro è in fase di accertamento ma stando alle prime ricostruzioni un grosso pistone potrebbe essere collassato schiacciando l’operaio.

operaio morto Severino lavoro Fonte foto: 123RF
,,,,,,,,