,,

Milano, sepolto per errore tra i senza famiglia: il caso

Il disguido avvenuto durante il periodo in cui c'erano più morti. La salma potrà essere riesumata e trasferita tra due anni

Un preside in pensione, deceduto a marzo, è stato sepolto nel campo dei “senza famiglia” del cimitero Maggiore di Milano. Nonostante una famiglia ce l’avesse: due figlie, tre sorelle e numerosi nipoti. Il clamoroso errore, raccontato dal Corriere della Sera, è stato compiuto durante il periodo dell’emergenza coronavirus in cui c’erano più morti.

All’origine dell’equivoco probabilmente c’è una telefonata fatta quattro giorni dopo la morte dell’uomo, il 27 marzo, a una delle figlie di una dottoressa dell’ospedale Fatebenefratelli, dove il preside era ricoverato. La donna viene informata della morte della madre. Che però è deceduta anni fa: “È mio padre che è deceduto. Mi avete già avvertito lunedì sera”.

Il medico si scusa per l’errore: “È che qui non sappiamo più dove mettere i morti”. A causare il disguido una serie di fattori: l’aumento dei morti negli ospedali, la fatica del medico, l’impossibilità a muoversi della famiglia e le modifiche alla disciplina delle sepolture.

L’ordinanza firmata il 16 marzo dal sindaco stabilisce che si debba individuare un campo al cimitero Maggiore “per l’inumazione dei defunti, per i quali i familiari dolenti non forniscano indicazioni sulle modalità dei servizi funebri da effettuare”.

Prima il termine era di 30 giorni, ma con l’accumularsi delle salme dei morti di Covid-19 a Milano l’intervallo è stato accorciato a cinque. Altro equivoco è dovuto al fatto che, sempre nella telefonata del 27 marzo, ai familiari fu detto di rivolgersi o alle pompe funebri o al Comune. La famiglia ha inteso che sarebbe stato uguale e così il professore è finito nella lista dei deceduti ai quali le famiglie sono “disinteressate”.

Il preside è quindi stato sepolto al Campo 87 nella tarda mattinata del 4 aprile, dodici giorni dopo la morte. Potrà essere riesumato tra due anni, a spese del Comune, e a quel punto collocato dove vorrà la famiglia.

VirgilioNotizie | 19-05-2020 10:55

Fase 2, riaperture e spostamenti: cosa cambia dal 18 maggio Fonte foto: Ansa
Fase 2, riaperture e spostamenti: cosa cambia dal 18 maggio
,,,,,,,