,,

Meloni riceve il disco d'oro da Giordano: ironia social

Simpatico siparietto tra il giornalista e la leader di FdI per la famosa canzone "Io sono Giorgia"

Non solo politica nella consueta intervista faccia a faccia di Mario Giordano con Giorgia Meloni nell’appuntamento di ieri sera con Fuori dal Coro in onda su Rete4. Il giornalista Mediaset infatti, come anche successo nelle altre ospitate in quota Salvini, ha preparato il consueto siparietto decontestualizzante e lo ha fatto ovviamente puntando sulla celeberrima canzone nata remixando le parole del leader di FdI.

Meloni rockstar. Chi non ha sentito almeno una volta, fino anche a canticchiare il tormentone “Io sono Giorgia, sono una donna, sono una madre, sono cristiana“. Idem la frase “Genitore 1 Genitore 2”. Il famoso refrain di Giorgia Meloni tratto dal suo discorso nella manifestazione contro il Governo dello scorso 19 ottobre è diventato virale tanto da accaparrarsi milioni e milioni di visualizzazioni su ogni tipo di social.

Disco super d’oro per Giorgia. Ed allora Mario Giordano nell’accogliere la leader di Fratelli d’Italia le ha consegnato un disco super d’oro, coniato per l’occasione, come si fa per le grandi cantanti: “Abbiamo pensato che se lo meritasse”, ha detto Giordano. Divertita la Meloni che anche grazie a questa ‘canzone’ nata per prenderla in giro, è ha finito per aumentare i suoi consenti: “È stupendo, dopo trent’anni di politica mi darò alla musica. Lo attaccherò nella mia abitazione”.

Se la Meloni canta… La versione canterina del presidente di FdI è qualcosa che piace al suo elettorato ma anche alle tv che nell’ultimo periodo l’hanno ospitata più volte anche su questo versante. Lo scorso novembre la Meloni fu protagonista di un improvvisato, chissà quanto, duetto con Myrta Merlino a L’Aria che Tira su La7. Qualche settimana prima, sempre la Meloni, ospite del Maurizio Costanzo Show aveva cantato “Sapore di sale” e “Thriller”.

Sui social nel giorno del suo compleanno, gli auguri per Giorgia Meloni si sprecano da tutte le latitudini virtuali. Qualcuno torna sulla questione “Io sono Giorgia” e le augura di “andare a Sanremo al posto di Rula Jebreal” tanto per metterla in polemica politico-televisiva. E c’è qualcuno che ricorda come proprio la Meloni da Giletti, domenica scorsa, sulla questione Jebreal avesse lanciato la sua provocazione: “Se durante un governo del Cdx avessimo mandato Mario Giordano al festival di Sanremo a fare un monologo, sarebbero arrivati i caschi blu dell’Onu”. Insomma tutto torna…

VIRGILIO NOTIZIE | 15-01-2020 10:00

C.destra: Meloni, lettura un po' misogina del mio ruolo Fonte foto: Ansa
,,,,,,,