,,

Maturità, i primi studenti usciti: "Complicato anche per i prof"

Le prime testimonianze degli studenti che hanno completato gli esami di maturità 2020: un'esperienza surreale e inedita

Tempo di maturità per circa mezzo milione di studenti che in queste ore si stanno cimentando con dei test del tutto inediti. La pandemia provocata dal coronavirus ha scompaginato le prove ‘classiche’, rimodulando in un modo del tutto inaspettato gli esami. I primi alunni ad uscire dalle scuole hanno raccontato la loro esperienza, definendola “surreale”. D’altra parte non si è nemmeno mai vista in tempi moderni un’emergenza sanitaria globale che ha segnato un cambiamento epocale nel modo di vivere di miliardi di persone.

“Tutto è andato bene, non ho avuto pressione da parte dei docenti che mi hanno messo subito a mio agio. Li ringrazio”, ha raccontato all’Ansa uno studente che ha da poco concluso la prova. “Per me – ha aggiunto – è stato molto difficile non poter stringere la mano ai professori dopo la fine del mio percorso perché con loro ho un ottimo rapporto”.

Gli fa eco un altro alunno: “Anche per i professori è stato complicato non sapendo come fosse il nuovo esame. Mi hanno lasciato parlare e riflettere. Mi hanno fatto esprimere tranquillamente. All’inizio c’è stato qualche problema perché non riuscivo a sentirli bene”.

“I professori erano tutti divisi, anche dal plexiglass, più di quello che mi aspettavo. Diciamo che mi sono sentito un poco spaesato”, ha spiegato un terzo maturando.

Maturità 2020, la prova rivoluzionata per via del Covid-19

Esame totalmente stravolto quello relativo alla maturità 2020. Non è prevista nemmeno una prova scritta ma solo un maxi-orale onnicomprensivo, a partire da un elaborato.

Stringenti anche le norme anti-contagio da rispettare all’interno degli istituti: obbligo di indossare la mascherina (la si può togliere solo durante il colloquio, ma mantenendo almeno 2 metri di distanza dai docenti), pulizia delle aule alla fine di ogni sessione, utilizzo di gel igienizzanti e obbligo per ogni candidato di avere un solo accompagnatore (che rispetti anch’egli la distanza di sicurezza e l’uso della mascherina).

Il commissario straordinario per l’emergenza, Domenico Arcuri, in collaborazione con il ministero dell’Istruzione, ha fatto pervenire nelle 3.268 scuole dello Stivale 5,3 milioni di mascherine, sufficienti a coprire il fabbisogno dell’evento.

I fondi totali stanziati per prevenire i contagi e per sostenere le prove di maturità in assoluta sicurezza sono stati 39 milioni di euro.

Per il via degli esami, la ministra Lucia Azzolina ha deciso di essere presente a Bergamo, una delle città che più è stata colpita dal coronavirus.

VirgilioNotizie | 17-06-2020 13:23

Maturità 2020 tra mascherine e distanze: le immagini Fonte foto: ANSA
Maturità 2020 tra mascherine e distanze: le immagini
,,,,,,,