,,

Marco Carta derubato all'autogrill di Fiorenzuola: il cantante chiama i carabinieri, 50enne confessa tutto

Marco Carta sui social ha raccontato di aver perso il portafoglio all'autogrill di Fiorenzuola: qualcuno lo ha preso, ma è riuscito a riaverlo

Pubblicato il:

Disavventura a lieto fine per Marco Carta: il cantante vincitore di Sanremo ha raccontato sui social che gli è stato rubato il portafoglio, preso da un uomo mentre durante una sosta all’autogrill. Grazie all’aiuto dei Carabinieri e a rapide indagini, è stato ritrovato.

Il racconto di Marco Carta sul suo profilo Instagram

Tramite il suo profilo, il 38enne Marco Carta ha raccontato quella che definisce essere stata una “giornata insolita”. Mentre si stava recando a Bologna per lavoro, il cantante si è fermato all’autogrill di Fiorenzuola per prendere un caffè.

Con sé aveva un borsello contenente portacarte, documenti, chiavi e altre cose personali. “Ero e sono molto attaccato a tutti questi oggetti – ha scritto il cantante, negli ultimi anni al centro di un processo per tentato furto dal quale è stato assolto – non per il valore esistente e oggettivo, ma per una questione personale e affettiva“.

autogrill di fiorenzuolaFonte foto: Tuttocittà.it

Dove si trova l’autogrill di Fiorenzuola D’Arda, dove si è fermato Marco Carta

Dopo aver pagato, ha appoggiato sul bancone il borsello e si è spostato per prendere un caffè. Solo dopo essersi rimesso in viaggio si è reso conto di averlo lasciato in autogrill. Da quel momento, è iniziata una “caccia al tesoro” che ha coinvolto i carabinieri di Fidenza.

L’aiuto dei carabinieri per ritrovare il borsello del cantante

Una volta realizzato l’accaduto, ha usato l’AirTag attaccato alle chiavi per rintracciare il borsello, in quel momento “a spasso” per l’outlet di Fidenza. Dopo aver fatto inversione, ha chiamato i carabinieri e si è diretto sul posto.

Al suo arrivo, delle guardie giurate gli hanno riconsegnato carte, chiavi e documenti. Del borsello, al quale ripete di essere affezionatissimo, nessuna traccia però. Marco Carta ha deciso quindi di fare un tentativo andando direttamente dai carabinieri.

Il comandante Sabatino Di Donato, riporta il cantante, ha subito fatto tempestive indagini e controllato i filmati forniti dalle guardie giurate. È stata individuata la targa e il nominativo della persona che avrebbe derubato il cantante.

L’uomo, un 50enne, “non ha fatto resistenza ma non poteva raggiungerci perché era lontano da noi”. Carta allora, insieme ai carabinieri, è stato portato velocemente a Legnano dove ha potuto ritrovare tutti i suoi oggetti.

Denunciato il 50enne che gli ha preso il borsello in autogrill

La persona in questione, un incensurato dimorante nel Milanese e che viaggiava a bordo del furgoncino della propria ditta, è stata formalmente denunciata e ha chiesto un incontro per chiedergli scusa. A questo punto Marco Carta scrive: “Gli ho stretto la mano e gli ho spiegato che non ero arrabbiato e che era stata una gran perdita di tempo e di energie”.

Di lui, riferisce: “Ho visto un uomo fragile, non cattivo, che di fatto aveva fatto una cazzata, forse un uomo un po’ grandicello per fare cazzate (in quanto poteva essere mio padre) ma ok. Seguono ulteriori ringraziamenti al comandante che lo ha aiutato.

marco-carta-borsello-autogrill Fonte foto: IPA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,