,,

Marcell Jacobs 'interrotto' da Mario Draghi dopo l'oro leggendario

Mario Draghi chiama Marcell Jacobs dopo l'impresa nei 100 metri all'olimpiade di Tokyo

Lamont Marcell Jacobs è già leggenda: unico italiano di sempre a vincere l’oro nella gara regina dell’atletica alle olimpiadi, i 100 metri (nessun azzurro si era nemmeno mai qualificato per la finale). Tokyo è ai suoi piedi, l’Italia lo osanna. Pochi minuti prima del suo trionfo, un altro oro mitico, quello di Gianmarco ‘Gimbo’ Tamberi, nel salto in alto (vittoria a ex aequo con il qatarino Mutaz Barshim).

Dopo l’impresa, i festeggiamenti e le emozioni, Marcell ha fatto il classico giro delle interviste. Tutto normale per il personaggio del momento, per l’uomo più veloce del pianeta che ha polverizzato la concorrenza in finale, correndo con un tempo strepitoso, 9” 80.

“Incredibile vincere un’olimpiade dopo Usain Bolt. Ci metterò quattro o cinque giorni a realizzare quello che è successo…”, stava spiegando lo sprinter quando è stato interrotto da Giovanni Malagò, presidente del CONI. Ma perché si è permesso di interrompere la star del momento?

“Mario Draghi… è il presidente del Consiglio, un secondo, ti voleva parlare…”, dice Malagò a Jacobs. La faccia di Marcell è tutta un programma, dipinta di orgoglioso stupore. I giornalisti possono attendere: il velocista si allontana un attimo, per ascoltare quel che ha da dirgli il premier in carica. Dialogo al momento rimasto segreto, ma è intuibile che anche Draghi abbia voluto complimentarsi per il risultato leggendario ottenuto.

Nato al El Paso, in Texas, nel 1994, Marcell è figlio di un militare di stanza alla caserma Ederle di Vicenza che pochi giorni dopo la sua nascita venne spedito in Corea del Sud. Jacobs fu così riportato in Italia dalla madre, dove ancora bambino si trasferì a Desenzano del Garda in provincia di Brescia. Il velocista ha tre figli: Anthony e Megan, avuti dalla compagna Nicole, e Jeremy, da una precedente relazione.

VirgilioNotizie | 01-08-2021 19:35

draghi-jacobs Fonte foto: ANSA
,,,,,,,