,,

Ricoverato Roberto Rigoli, il virologo di Zaia: malore a lavoro

Il coordinatore dei reparti di Microbiologia del Veneto è stato ricoverato probabilmente a causa dello stress per il troppo lavoro

Roberto Rigoli, primario di Microbiologia e coordinatore dei reparti del Veneto, è ricoverato in Cardiologia all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso per un malore. Il medico, 64 anni, si è sentito male durante il lavoro domenica scorsa. Non è escluso, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, che si possa trattare di stress dovuto agli ingenti sforzi a cui sono sottoposti gli operatori sanitari. Lo stesso Luca Zaia aveva ringraziato Rigoli per il suo ruolo determinante nella lotta al coronavirus.

“Provate a fare una prova, chiamate la domenica mattina in ospedale. Lo trovate lì”, aveva dichiarato il presidente della Regione Veneto parlando del virologo, esprimendo gratitudine per la sua dedizione al lavoro.

Le condizioni del medico non sarebbero gravi, ma Carlo Cernetti, primario di Cardiologia, ha consigliato al collega alcuni giorni di riposo. Roberto Rigoli e i suoi collaboratori non si sono mai sottratti ai turni di marzo e aprile del 2020, quando per gestire al meglio il contact tracing e lo screening il suo staff rimaneva in laboratorio anche per 12 o 16 ore consecutive, tra tamponi, esami, test e sperimentazioni.

Rigoli, riporta il Corriere della Sera, ha anche vissuto a lungo in un’abitazione diversa da quella della famiglia per non mettere a rischio i propri cari. Grazie al medico spalla di Luca Zaia sono arrivati velocemente in Veneto e in tutta Italia i tamponi rapidi fai da te, e i reparti che coordina hanno avviato sperimentazioni per arrivare precocemente a diagnosi di Covid.

VirgilioNotizie | 19-03-2021 11:51

Tampone fai da te, come funziona: la dimostrazione di Zaia Fonte foto: ANSA
Tampone fai da te, come funziona: la dimostrazione di Zaia
,,,,,,,