,,

Vaccini Covid, acquisti autonomi dalle Regioni: l'idea di Zaia

Il governatore del Veneto ha rivelato la disponibilità di dosi dei vaccini anti-Covid, che starebbe pensando di acquistare aggirando il governo

Il presidente del Veneto Luca Zaia ha annunciato in conferenza stampa di pensare alla possibilità di trattare direttamente con le case farmaceutiche Pfizer-BioNTech, Moderna e AstraZeneca per procedere all’acquisto dei vaccini, scavalcando lo Stato. “Abbiamo avuto dei contatti per l’approvvigionamento dei vaccini già approvati. Stiamo verificando. Non la vediamo come una contrapposizione al governo, ma dobbiamo prendere atto che prima viene la salute dei veneti” ha detto il governatore, riportato da il Messaggero.

Secondo quanto riferito, sarebbe disponibile sul mercato ancora un certo quantitativo di dosi che sarebbe stato offerto al governatore da alcuni intermediari. “Le paventate disponibilità sono tutte da verificare – ha spiegato Zaia – ma ci sono anche carte scritte”.

Le forniture riguarderebbero i vaccini che hanno già ricevuto l’approvazione dell’Ema, non le fiale russe e cinesi Sputnik V e Sinovac, e secondo quanto riportato dal governatore sarebbero già indicati i margini della proposta: “I prezzi, per un caso mostrano un rincaro di 4 o 5 volte, e in un altro invece è un po’ più basso, di circa il 10%. In due contatti c’è la disponibilità immediata“.

Purtroppo, è innegabile, ci sono offerte di vaccini sul mercato – ha specificato Zaia. Avevo capito che l’Europa aveva fatto un contratto chiave, ad ombrello, evitando che ci fossero, giustamente, territori di serie A e di sere B. Però adesso viene fuori, lo stiamo verificando, che ci sono oggettivamente sul mercato (se tutto verrà confermato) disponibilità di dosi”.

A che titolo si dice di no a un’offerta mettendo a repentaglio la salute di molti cittadini? È una partita molto delicata, ma noi non possiamo portarci in pancia la responsabilità di dire no se realmente ce li possono dare. Stiamo verificando tutto perché non resti nulla di inevaso” ha aggiunto il governatore.

Al di là della reale fattibilità dell’operazione, che Zaia sostiene sia giuridicamente fondata perché “noi possiamo acquistare farmaci”, la tentazione di fare ognuno per sé starebbe coinvolgendo anche altre Regioni come l’Emilia Romagna e la Campania.

Secondo fonti interpellate da ilMessaggero, a domanda precisa dalla Regione Campania hanno risposto in un primo momento “nulla di concreto, ci sono aziende che contattano le Regioni”, per poi però precisare: “Si parla di chi produce i vaccini, con cui ci sono incontri frequenti per organizzare le consegne”. Delle possibilità sarebbero lasciate aperte anche dall’Emilia Romagna.

VirgilioNotizie | 09-02-2021 07:54

Cosa si sa oggi sui vaccini Pfizer, Moderna, Astrazeneca, Sputnik Fonte foto: ANSA
Cosa si sa oggi sui vaccini Pfizer, Moderna, Astrazeneca, Sputnik
,,,,,,,