,,

Gino Cecchettin pubblica una nuova foto insieme a Giulia su Facebook: è quella del suo ultimo compleanno

Gino Cecchettin e la figlia sorridenti e spensierati in una recente foto scattata nel giorno del compleanno di Giulia. Il papà della ragazza uccisa da Filippo Turetta ha condiviso l'immagine su Facebook

Pubblicato il:

Gino Cecchettin, il papà di Giulia, ha postato una foto su Facebook: si tratta del ricordo di un giorno lieto, il 22esimo compleanno di sua figlia. Nello scatto, i due sono uno di fianco all’altra, sorridenti e sereni. Il commento: “Il tuo 22esimo compleanno con papi”.

La foto di Gino e Giulia Cecchettin

In poche ore la foto ha ricevuto migliaia di like e centinaia di commenti commossi: gli utenti hanno postato una valanga di cuori e una miriade di attestati di stima e solidarietà a Gino Cecchettin.

L’ennesima dimostrazione di quanto l’omicidio di Giulia da parte di Filippo Turetta abbia turbato l’opinione pubblica.

L’interrogatorio di Filippo Turetta

Intanto Turetta, assassino reo confesso, verrà ascoltato dal Gip alle 10:00 di martedì 28 novembre.

Il 21enne ha già confessato di fronte alla polizia tedesca quando è stato arrestato, ma per dare valore processuale alle sue parole occorre che vengano ripetute di fronte al gip di Venezia Benedetta Vitolo nel corso dell’interrogatorio di garanzia.

Ad assistere all’interrogatorio ci sarà anche il pm Andrea Petroni, che potrebbe riformulare i capi di imputazione.

Al momento sulla testa del giovane pendono le accuse di sequestro di persona e omicidio volontario aggravato.

L’ultima ipotesi di reato potrebbe trasformarsi in omicidio premeditato. Pesano infatti alcuni elementi: i coltelli che il giovane si è portato appresso, lo scotch comprato online una settimana prima e le ricerche effettuate su internet su come sopravvivere per lunghi periodi in montagna.

Ma non solo: per Turetta si valutano anche l’aggravante della crudeltà e l’imputazione per occultamento di cadavere. Tutto ciò sommato, il giovane rischia l’ergastolo.

L’ex fidanzato di Giulia ha tre scelte:

  • avvalersi della facoltà di non rispondere;
  • rispondere alle domande confessando o fornendo elementi utili alle indagini;
  • rilasciare dichiarazioni spontanee.

Dov’è Filippo Turetta adesso

Il ragazzo al momento si trova nel carcere Montorio di Verona. Nell’infermeria della struttura ha ricevuto una prima visita per accertare le sue condizioni psicologiche.

Non è escluso che i legali, al fine di ottenere le attenuanti del caso, giochino la carta della semi infermità mentale.

Secondo l’Ansa, Turetta sarebbe “tranquillo” e avrebbe chiesto di poter leggere dei libri e di incontrare i genitori.

L’incontro con il padre e la madre potrà avvenire solo dopo l’interrogatorio di garanzia.

Gino Cecchettin pubblica una foto con Giulia Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,