,,

Fulmine vicino alla Casa Bianca, morti e feriti: per i social è la "maledizione di Nancy Pelosi". Il video

In Cina si parla già della "maledizione Pelosi", ma la notizia non è uno scherzo: ci sono vittime per la caduta di un fulmine vicino alla Casa Bianca

Pubblicato il:

Almeno 40 milioni di fulmini cadono a terra ogni anno negli Stati Uniti. C’è meno di una possibilità su un milione di essere colpiti da una saetta, e quasi il 90% di chi vive questa particolare esperienza sopravvive. Ma la statistica, si sa, non descrive i singoli casi. E proprio dagli Usa arriva una terribile notizia, con diverse vittime folgorate durante un temporale.

Tempesta di fulmini vicino alla Casa Bianca: colpiti in quattro

Un fulmine ha colpito, nella serata di giovedì, quattro persone che si trovavano vicine a un albero nei pressi della recinzione della Casa Bianca, a Lafayette Square.

Il parco si trova a Nord della sede presidenziale degli Stati Uniti. È grande oltre 28 mila metri quadri e, soprattutto d’estate, è una delle mete più visitate dai turisti che si recano a Washington.

I primi soccorsi sono stati prestati dagli uomini dell’intelligence che si occupano della sicurezza del presidente. L’area verde è stata chiusa subito dopo l’incidente, anche per permettere ai servizi di emergenza di operare più rapidamente.

Chi erano le vittime del fulmine vicino alla Casa Bianca

La saetta ha ucciso tre persone. Una quarta è rimasta gravemente ferita. L’ultimo decesso riconducibile a un fulmine nella Capitale americana prima di quelli di giovedì risale al 1991.

Le vittime sono un uomo di 29 anni, la cui identità non è stata resa nota dalla stampa locale, e una coppia che stava festeggiando l’anniversario in viaggio.

James Mueller, 76 anni, e la moglie Donna, 75, si erano recati nella capitale statunitense per i 56 anni di matrimonio. Lasciano 5 figli, 10 nipoti e 4 pronipoti.

Karine Jean Pierre, portavoce della Casa Bianca, ha fatto sapere che “preghiamo per chi sta ancora lottando per la propria vita”, esprimendo le sue condoglianze alle famiglie delle persone uccise dal fulmine.

Fulmine sulla Casa Bianca: “È colpa di Nancy Pelosi”

Sui social media asiatici, e in particolare quelli cinesi, nel mentre, la notizia viene commentata come una “vendetta divina” contro i “malvagi” americani.

Il riferimento, ovviamente, è alla crisi tra Pechino e Taipei, e l’escalation militare innescata dalla visita a Taiwan della speaker della Camera statunitense.

In Cina si parla infatti della “maledizione di Nancy Pelosi”, rea di aver scatenato la reazione militare della Repubblica Popolare Cinese.

fulmine Fonte foto: ANSA
,,,,,,,