,,

Fukushima, in mare le acque contaminate della centrale: l'annuncio

Il premier giapponese ha annunciato l'intenzione di scaricare nell'Oceano l'acqua radioattiva prodotta dall'incidente nucleare del 2011

Il Giappone scaricherà in mare le acque radioattive di Fukushima. Lo ha annunciato il premier Fumio Kishida, in visita nella città per l’avvio della campagna elettorale. Nell’Oceano Pacifico sarà riversato tutto il liquido contaminato scaturito dall’incidente nucleare del marzo 2011, provocato dal forte sisma di magnitudo 9 e dal conseguente tsunami, che è rimasto immagazzinato durante questi anni nella centrale. Lo riporta ‘Ansa’.

In occasione del primo degli eventi elettorali a due settimane dal voto per il rinnovo della Camera bassa del Parlamento, il primo ministro giapponese, appena eletto lo scorso 4 ottobre, ha promesso di proseguire l’opera di ricostruzione dell’aerea colpita dal disastro dieci anni fa.

Dall’evento ogni giorno si versano nei serbatoi circa 140 tonnellate di acqua contaminata dalla presenza del trizio, un isotopo radioattivo dell’idrogeno, per raffreddare gli impianti danneggiati della centrale nucleari.

In tutti questi anni non è stato possibile neutralizzare il trizio, ma le autorità di Tokyo hanno assicurato che l’isotopo, debolmente radioattivo, non costituisce più un pericolo per le acque dell’Oceano.

Confermando le intenzioni del governo precedente, Kishida aveva già dichiarato come lo sversamento dell’acqua radioattiva non potesse ritardare ulteriormente per ultimare il processo di bonifica del sito, nonostante i timori manifestati dai residenti locali e delle associazioni dei pescatori.

Secondo il progetto presentato lo scorso aprile dalle autorità statali e dalla Tepco, il liquido verrà rilasciato nell’oceano a partire dalla primavera del 2023 e il premier si è detto disposto a fornire ogni evidenza scientifica sulle attività e il massimo livello di trasparenza per rassicurare i cittadini

La decisione di Tokyo rientra nel piano del governo di ritorno alla produzione di energia nucleare con la riattivazione di tutte le 35 centrali presenti in Giappone, bloccate dopo il disastro del 2011: il prossimo obiettivo è di accendere altri due impianti dopo i 16 già rimessi in funzione.

VirgilioNotizie | 20-10-2021 10:26

fukushima Fonte foto: ANSA
,,,,,,,