,,

Fuga dal carcere Beccaria, catturati gli ultimi due evasi: erano nascosti a casa di un amico in Brianza

Gli ultimi due evasi dall'istituto Beccaria a Natale sono stati catturati. I fuggiaschi, 17 e 18 anni, erano nascosti nell'abitazione di un amico

Pubblicato il:

Ultimo capitolo sul caso della fuga dal carcere minorile Beccaria: gli ultimi due evasi dei sette detenuti in fuga sono stati catturati. Entrambi si erano nascosti nell’abitazione di un amico.

Fuga dal Beccaria, presi gli ultimi due evasi

Come scrive ‘Ansa’, la notizia della cattura degli ultimi due evasi dall’istituto minorile Beccaria è confermata da fonti del ministero.

I due ragazzi, uno di 17 e l’altro di 18 anni, si trovavano a Triuggio (Monza e Brianza) – ‘Repubblica’ parla di Cesano Maderno – in casa di un loro amico. I due evasi sono stati catturati dal Nucleo Investigativo della Polizia Penitenziaria di Milano che era sulle loro tracce dalla notte di Natale.

Fuga dal BeccariaFonte foto: ANSA
Il 25 dicembre dall’istituto minorile Beccaria sono evasi sette detenuti. Gli ultimi due sono stati catturati il 29 dicembre

Chi sono i due evasi

Il 17enne è stato ricondotto all’istituto Beccaria mentre il secondo, 18enne, verrà processato per direttissima e trasferito in una casa circondariale per maggiorenni.

Il 17enne è originario di Cantù e sta scontando la pena per precedenti per droga; il secondo, il 18enne, è un italo-egiziano condannato per rapina.

L’evasione nella notte di Natale

I fatti risalgono al pomeriggio di Natale. I detenuti si trovavano presso il campo di calcio del penitenziario.

In quel giorno, per via delle festività, il personale era ridotto. Come ricostruisce ‘Repubblica’, i sette detenuti hanno approfittato di una parete precaria in legno e di un’impalcatura in prossimità del campetto: sei di essi hanno scavalcato la recinzione, un ultimo si è servito di un lenzuolo per arrampicarsi e saltare all’esterno.

Dopo la fuga, all’interno dell’istituto era scoppiata una rivolta durante la quale i detenuti avevano appiccato incendi con alcune conseguenze per gli agenti che si trovavano all’interno.

I primi tre evasi erano stati ritrovati il giorno successivo, 26 dicembre: il primo era stato convinto dai genitori, il secondo era stato trattenuto dalla nonna che aveva subito allertato le forze dell’ordine, il terzo si trovava a pochi passi dal cancello.

Il quarto fuggiasco è stato ripreso il 27 dicembre a Sesto San Giovanni mentre ascoltava musica a tutto volume insieme ad un gruppo di amici in piazza Marinai d’Italia.

Il quinto, l’ultimo fino ad oggi, è un 19enne che si è consegnato alla Questura di Milano durante la sera di mercoledì 28 dicembre.

fuga-dal-beccaria Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,