,,

Da Milano a Barletta quanti assembramenti tra bus e processioni

Polemiche infinite per le foto di assembramenti, dal nord al sud ancor prima della fase 2

La fase 2 sarà realtà a partire da domani il fatidico lunedì 4 maggio. Almeno secondo il Governo visto che alcune ordinanze locali, a cominciare dalla Calabria, hanno già anticipato molte aperture e il tentativo di un ritorno alla vita di tutti i giorni. Ma stanno facendo discutere in queste ore alcuni scatti di assembramenti che si sono già creati in regime ancora di lockdown. Tutta Italia è paese, senza distinzioni da nord a sud, da Milano su un autobus a Barletta in processione per la Madonna.

Da Milano… Colpiscono e non poco le foto pubblicate dalla pagina Facebook “Tranvieri di Milano” che ha documentato come un autobus sostitutivo della linea metropolitana rossa del capoluogo meneghino sia stato preso d’assalto dalla gente già all’alba, intorno alle 5 del mattino. Tante, troppe persone che, al di là dell’avere o meno la mascherina, non hanno nemmeno assecondato il messaggi vocale che il mezzo era pieno e che quindi dovevano scendere.

E’ stato l’autista, in viale Monza, zona est del capoluogo lombardo, a segnalare l’episodio di assembramento ad Atm che sta verificando l’accaduto. Ma c’è altro visto che la stessa pagina Fb ha pubblicato altre foto dove si vedono alcuni adesivi “segnapiedi” posti sui messi per delineare le posizioni delle persone e assicurare il distanziamento sociale, che sono stati staccati e attaccati un po’ ovunque alla faccia del rispetto della fase 2.

…a Barletta. Non stanno messi meglio al sud dove comunque il virus ha colpito in maniera molto leggera. Forse per questo motivo a Barletta hanno pensato bene di festeggiare quasi in maniera normale la Madonna dello Sterpeto. Tanta, anche qui troppa gente non ha voluto rinunciare alla processione dell’icona della Vergine. Mascherine e guanti sì ma anche distanza ravvicinata. E le istituzioni? In prima fila il sindaco e tanti vigili urbani che invece di far rispettare le distanze hanno ammirato la processione scattando foto e quant’altro.

Le immagini in poco tempo hanno fatto il giro del web anche qui. «Assolutamente grave e ingiustificato l’assembramento che si è verificato nell’area antistante la Cattedrale di Barletta prima dello svolgimento della funzione liturgica religiosa in onore della Sacra Effige della Madonna dello Sterpeto» si legge nel comunicato stampa inviato dalla Prefettura. Rammaricato il sindaco Cosimo Cannito si scusa: «Capisco bene il disappunto dei tanti che hanno scritto e commentato le immagini dell’esterno della cattedrale. Non avremmo mai potuto immaginarlo, anche perché gli organizzatori dell’evento, avevano garantito che tutto sarebbe avvenuto senza assembramenti, predisponendo anche una diretta tv. Ma non è servito a nulla».

E dire che Conte ha già ribadito che “la fase 2 non sarà un liberi tutti“…

VirgilioNotizie | 03-05-2020 11:54

fase-2 Fonte foto: Facebook
,,,,,,,