,,

Covid, l'esame del sangue può prevedere la gravità della malattia

Secondo un nuovo studio, l'analisi del sangue potrebbe permettere di misurare la gravità dell'infezione da Sars-CoV-2

Un nuovo studio condotto da un team che combina le forze del King’s College London e del Francis Crick Institute di Londra, pubblicato su Nature Medicine, rivela la possibilità che attraverso l’analisi del sangue si possa prevedere il decorso del Covid-19. Per questa ricerca sono stati analizzati i dati di 63 pazienti ricoverati con Covid-19 presso gli ospedali Guy’s e St Thomas’ di Londra.

Covid, le risposte nel sangue

Ha partecipato allo studio anche Francesca Di Rosa dell’Istituto di biologia e patologia molecolari del Consiglio nazionale delle ricerche di Roma. Come riporta La Repubblica, la ricercatrice ha spiegato: “Nel nuovo studio Covid-Ip, il test ci ha consentito di identificare alcuni sotto-tipi di linfociti T proliferanti nei pazienti più gravi e di avere informazioni dettagliate sul loro ciclo cellulare, ovvero l’insieme degli eventi compresi tra la formazione di una cellula e la sua divisione in due”.

I linfociti T svolgerebbero un ruolo chiave nelle previsioni sul decorso della malattia da Sars-CoV-2: “Le alterazioni dei linfociti T potrebbero riflettere la capacità del virus Sars-Cov-2 di tenere sotto scacco la risposta immunitaria, nonostante quasi tutti i pazienti abbiano anticorpi specifici nel sangue, prodotti dai linfociti B”, ha osservato Di Rosa.

Covid, il ruolo dei linfociti T

“I linfociti T e B sono le cellule del sistema immunitario che si occupano di mediare la risposta specifica contro un agente patogeno – ha spiegato la ricercatrice – infatti in presenza di uno stimolo i linfociti si attivano e si riproducono velocemente per fronteggiarlo. Nel Covid-19 la risposta dei linfociti T appare disregolata“.

La conclusione dello studio è che, “se confermate in un numero più elevato di pazienti, queste informazioni potranno rivelarsi utili a scopi prognostici, consentendo di prevedere quali siano i pazienti maggiormente a rischio di aggravarsi e di mettere così in atto tempestive e adeguate misure”.

Intanto, un nuovo test messo a punto da Menarini Diagnostics è in grado di rilvare in soli 12 minuti la presenza di antigeni del coronavirus, nonché la carica virale della persona sottoposta a tampone.

VIRGILIO NOTIZIE | 18-09-2020 23:54

Come distinguere Covid e influenza: l'ordine dei sintomi Fonte foto: ANSA
Come distinguere Covid e influenza: l'ordine dei sintomi
,,,,,,,