,,

Covid e infarto, nuovo studio: la probabilità aumenta drasticamente fino al 62%. La scoperta

Chi ha avuto il coronavirus ha molte più possibilità di contrarre disturbi cardiovascolari: dall'infarto all'ictus

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Nuova scoperta sul Covid: chi guarisce dalla malattia ha il 62% di probabilità in più di sviluppare complicanze cardiovascolari entro il primo mese e fino a un anno dopo l’infezione. In particolare, uno dei pericoli in agguato è quello di un infarto. A suggerirlo è uno studio pubblicato su Nature Medicine.

Covid e infarto, nuovo studio: la scoperta

La scoperta proviene da uno studio dei ricercatori della Washington University School of Medicine di St. Louis e del Veterans Affairs St. Louis Health Care System pubblicato su Nature Medicine.

“Quello che stiamo vedendo non va bene – ha dichiarato Ziyad Al-Aly, docente di medicina alla Washington University -. Il Covid-19 può portare a gravi complicazioni cardiovascolari e alla morte. Il cuore non si rigenera o si ripara facilmente dopo un danno cardiaco. Queste sono malattie che colpiranno le persone per tutta la vita”.

Covid e infarto, cosa hanno scoperto i ricercatori

Lo studio che unisce Covid e infarto parla anche di altre complicazioni, tra cui aritmie cardiache, coaguli di sangue, ictus, malattia coronarica, infarto, insufficienza cardiaca o persino morte.

Non ci si riferisce soltanto alle persone più a rischio ma anche a quelle persone che in precedenza non avevano mai avuto alcun problema del genere e non hanno mai dovuto consultare un cardiologo.

Covid e infarto, nuovo studio: i guariti hanno il 62% di probabilità in più. La scoperta
Sale il rischio di infarto per chi ha avuto il Covid: il risultato di una ricerca

Covid, quante persone soffrono di malattie cardiache

Dall’inizio della pandemia sono state oltre 380 milioni le persone infettate dal Covid in tutto il mondo e, stando ai risultati della ricerca, sono stati almeno 15 milioni i nuovi casi di malattie cardiache in tutto il mondo a esso collegati.

In particolare, stando all’analisi dei ricercatori americani, le persone che hanno contratto il Covid-19 avevano il 72% in più di probabilità di soffrire di malattia coronarica, il 62% in più di avere un infarto e il 52% in più di avere un ictus.

In totale, le persone infettate dal virus avevano il 55% in più di probabilità rispetto a quelle senza Covid-19 di subire un grave evento cardiovascolare, come infarto, ictus e morte.

TAG:

Covid e infarto, nuovo studio: i guariti hanno il  62% di probabilità in più. La scoperta Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,