,,

Cosa è successo stanotte nella guerra tra Russia e Ucraina: allarme di Zelensky sulla carestia globale

Continuano gli attacchi russi contro l'acciaieria Azovstal di Mariupol, mentre Zelensky accusa la Russia di voler creare una crisi alimentare globale

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

La guerra in Ucraina è arrivata all’81 giorno. Mentre il gruppo ucraino Kalush Orchestra vince l’Eurovision Song Contest 2022 a Torino, proseguono gli attacchi russi contro i soldati e i civili ucraini asserragliati nell’acciaieria Azovstal a Mariupol, bloccandoli con attacchi dal cielo e colpi d’artiglieria. In un video il presidente ucraino Zelensky accusa la Russia di Putin di voler creare una crisi alimentare globale bloccando i porti ucraini.

Mariupol, continuano gli attacchi russi contro l’acciaieria Azovstal

Proseguono a Mariupol gli attacchi delle forze russe contro i soldati e i civili asserragliati nell’acciaieria Azovstal, nonostante le trattative ancora in corso per evacuare i feriti. Secondo quanto riferito dal reggimento Azov, i russi nella notte hanno continuato a colpire gli stabilimenti con bombe, artiglieria e tank.

Nella giornata di ieri il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha parlato di negoziati in corso “molto complessi” per cercare di ottenere l’evacuazione dei feriti dall’acciaieria Azovstal. Nella notte un convoglio di centinaia di macchine con sfollati provenienti da Mariupol è arrivato a Zaporizhzhia, dopo aver atteso per giorni il via libera delle truppe russe.

Cosa è successo stanotte nella guerra tra Russia e Ucraina: allarme di Zelensky sulla carestia globale

Intanto lo Stato maggiore delle forze armate ucraine, nel suo ultimo aggiornamento, riferisce che le truppe russe si stanno riorganizzando per riprendere l’offensiva su Barvinkove, nella regione di Kharkiv, e su Sloviansk, nell’oblast di Donetsk.

Porti ucraini bloccati, rischio carestia: l’accusa di Zelensky

In un video-discorso notturno il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che i “russi stanno minacciando apertamente il mondo che ci sarà una carestia in decine di Paesi”. Molti Stati dipendono dal grano ucraino, impossibilitato a raggiungere i mercati a causa del blocco navale russo sui porti dell’Ucraina.

“Sostenere ora l’Ucraina, e soprattutto con le armi, significa lavorare per prevenire la carestia globale. Prima libereremo la nostra terra e garantiremo la sicurezza dell’Ucraina, prima sarà possibile ripristinare lo stato normale del mercato alimentare”, ha detto Zelensky.

Missili russi colpiscono nella regione di Leopoli

Nelle prime ore del mattino c’è stato un attacco missilistico russo nella regione di Leopoli, nell’Ucraina occidentale vicino al confine con la Polonia. L’agenzia ucraina Ukrinform, citando l’amministrazione militare regionale di Leopoli, riferisce che dei missili russi hanno colpito un’infrastruttura militare non meglio precisata nella zona di Leopoli.

Al momento non si registrano vittime dell’attacco russo, i danni sono in via di accertamento.

L’Ucraina vince l’Eurovision Song Contest 2022

Successo per l’Ucraina all’Eurovision Song Contest 2022: la Kalush Orchestra ha trionfato alla finale della kermesse di Torino grazie alla spinta del televoto. Dal palco il gruppo ha lanciato un accorato appello per aiutare il popolo ucraino.

Commentando la vittoria della Kalush Orchestra, il presidente ucraino Zelensky ha detto che “faremo tutto il possibile affinché possa essere Mariupol la città ospitante” della prossima edizione del’Eurovision.

Zelensky Fonte foto: ANSA
,,,,,,,