,,

Coronavirus, Le Iene fanno il test ai politici: uno è positivo

Molti parlamentari si sono rifiutati di sottoporsi al test sierologico effettuato dai due inviati de Le Iene insieme a un medico

Le Iene hanno sottoposto al test per il coronavirus alcuni parlamentari. Stefano Corti e Alessandro Onnis, inviati del programma di Italia 1, insieme a un medico, hanno provato ad analizzare il sangue di tanti esponenti politici, ma non tutti hanno accettato. E, a sorpresa, uno di loro è risultato positivo.

Nella puntata che andrà in onda il 2 giugno, si vedranno i due inviati effettuare il test sierologico rapido a senatori e deputati. Con un pungidito, simile a quello usato per la rilevazione della glicemia nel sangue, le iene hanno prelevato una goccia di sangue ai politici.

L’analisi del campione, effettuata nel giro di pochi minuti, può rilevare con buona attendibilità se sono presenti anticorpi al Sars-Cov-2, e se quindi l’individuo testato è venuto in contatto con il nuovo coronavirus.

“In questa c***o di Aula fino al 22 aprile non era obbligatoria la mascherina. Sono dei co****ni”, aveva dichiarato Vittorio Sgarbi ai microfoni de Le Iene. “Qui nessuno ci ha proposto di fare dei test“.

Così gli inviati di Davide Parenti hanno voluto rimediare. Scoprendo che il virus potrebbe aver contaminato le camere nonostante le misure precauzionali prese. A marzo diversi parlamentari sono risultati positivi al tampone per il coronavirus.

VirgilioNotizie | 02-06-2020 19:06

Gilet arancioni a Roma, le immagini della manifestazione Fonte foto: Screenshot da video Mediaset
Gilet arancioni a Roma, le immagini della manifestazione
,,,,,,,