,,

Coronavirus, bollettino Spallanzani: il messaggio alla nazione

Nel nuovo bollettino medico dell'Istituto Spallanzani, si tranquillizza la popolazione sulle condizioni di salute dei 20 cinesi dimessi

L’Istituto Spallanzani ha diramato un nuovo bollettino medico, riportato da ‘Ansa’, per fare il punto della situazione sull’emergenza coronavirus. A oggi, hanno spiegato dall’ospedale romano, sono stati valutati presso l’accettazione 66 pazienti sottoposti al test per la ricerca del nuovo coronavirus. Di questi, 49 sono risultati negativi al test e sono stati dimessi.

Lo Spallanzani ha fatto poi sapere che sono tuttora ricoverati 17 pazienti. Di questi, 3 sono casi confermati (la coppia cinese attualmente in terapia intensiva e il giovane proveniente dal sito della Cecchignola), 13 sono pazienti sottoposti a test per la ricerca del nuovo coronavirus in attesa di risultato e uno rimane ricoverato per altri motivi clinici.

Per quanto riguarda le 20 persone dimesse dallo Spallanzani alla conclusione del periodo previsto di osservazione e sorveglianza attiva, nel bollettino medico è stato specificato che sono “in ottime condizioni di salute e di spirito“.

Il direttore sanitario dello Spallanzani Francesco Vaia ha chiarito poi che “non c’è stato nessun contatto con altre strutture”.

Ancora Vaia: “Queste persone erano contatti primari della coppia cinese positiva e sono andati via da qui senza essere contagiati: questo messaggio dev’essere chiaro ed è il messaggio che dallo Spallanzani arriva al popolo italiano”.

Intanto, i due cittadini cinesi provenienti dalla città di Wuhan, casi confermati di infezione da nuovo coronavirus, continuano a essere ricoverati nella terapia intensiva dell’Istituto Spallanzani.

Nel bollettino è stato specificato che “le loro condizioni cliniche sono ad oggi invariate e con parametri emodinamici stabili. Continuano la terapia antivirale. La prognosi resta riservata“.

VIRGILIO NOTIZIE | 13-02-2020 15:31

Spallanzani, le dimissioni dei turisti cinesi Fonte foto: Ansa
Spallanzani, le dimissioni dei turisti cinesi
,,,,,,,