,,

Coronavirus e plasma, nuova scoperta sui criceti: perché è utile

Una nuova scoperta nella ricerca sul Covid-19 riguarda i criceti infettati e guariti dalla malattia

La ricerca di una terapia efficace contro il coronavirus ha portato a una nuova scoperta: il criceto dorato, comunissimo animale domestico, sembra infatti essere protetto dal rischio di riammalarsi di Covid-19 una seconda volta, dopo la guarigione. Stando a quanto hanno osservato i ricercatori dell’Università del Wisconsin-Madison, dell’Università di Tokyo e della Icahn School of Medicine at Mount Sinai, inoltre, la terapia con il plasma si è dimostrata efficace contro la proliferazione del virus nel corpo dell’animale.

Lo studio è stato pubblicato su Pnas, ed è stato condotto dai ricercatori guidati da Yoshihiro Kawaoka, virologo e professore all’Università del Wisconsin-Madison. La rilevanza della nuova scoperta sta nel fatto che le osservazioni sui criceti potrebbero rappresentare un importante passo avanti nella ricerca di vaccini e farmaci contro il Covid-19.

Coronavirus, perché i criceti sono utili nella ricerca sul Covid-19

Stando alle parole di Kawaoka, riportate dall’Adnkronos, “i criceti sono modelli validi per studiare l’influenza umana e l’infezione da Sars-CoV”. Il virologo ha precisato: “Questo è il motivo per cui abbiamo deciso di studiarli in Covid-19. Volevamo vedere se il decorso della malattia fosse simile a quello umano”.

La conclusione a cui è giunto il team di scienziati è che tutti gli animali guariti dal Covid-19 “possedevano anticorpi e non si ammalavano più, il che suggerisce che hanno sviluppato un’immunità protettiva”, come ha evidenziato il ricercatore Pete Halfmann. Tuttavia, non risulta ancora chiaro quanto possa durare l’immunità.

Anche la terapia col plasma convalescente ha dato esiti positivi nei criceti, in base al livello di gravità della malattia e al suo stadio.

VirgilioNotizie | 23-06-2020 11:49

Coronavirus, quali sono i farmaci che si stanno sperimentando Fonte foto: ANSA
Coronavirus, quali sono i farmaci che si stanno sperimentando
,,,,,,,