,,

Cogne, tribunale mette all'asta la villetta di Annamaria Franzoni

La casa teatro dell'omicidio di Cogne sarà messa all'asta per i mancati pagamenti all'avvocato di Annamaria Franzoni

La villetta di Cogne, teatro dell’assassinio del piccolo Samuele nel 2002, è stata messa in vendita dal tribunale di Aosta. La base d’asta è di circa 800 mila euro, ma la data per il tentativo di vendita non è ancora stata fissata. Lo scorso settembre il giudice aveva respinto le richieste di Annamaria Franzoni, che ha scontato i 16 anni di carcere per l’omicidio del figlio, e del marito Stefano Lorenzi di sospensione dell’esecuzione immobiliare.

Il pignoramento della casa di Montroz è stato disposto a causa da una sentenza civile passata in giudicato a Bologna per un contenzioso con l’avvocato Carlo Taormina. Il legale, difensore della Franzoni nel processo di condanna, ha un credito nei confronti della donna di oltre 275mila euro per il mancato pagamento degli onorari difensivi, diventati circa 450 mila nell’atto di pignoramento.

La villa di Cogne andrà all’asta proprio per ripagare Taormina, il quale, assistito dal figlio Giorgio, aveva cominciato l’espropriazione dell’unico bene posseduto da Annamaria Franzoni che potesse ripagare i debiti legali, cioè la metà della proprietà, dove la donna è ritornata in alcune occasioni dopo avere riacquistato la libertà.

“Questa è una storia che mi ha causato troppi dolori, troppi dispiaceri. Per questo non mi piace parlarne, non fatemi aggiungere altro” aveva commentato Carlo Taormina alla notizia della conferma del pignoramento.

VIRGILIO NOTIZIE | 05-11-2020 15:50

Le case dei grandi delitti, ecco che fine hanno fatto Fonte foto: Ansa
Le case dei grandi delitti, ecco che fine hanno fatto
,,,,,,,