,,

Chiama i carabinieri ad Ancona mentre il papà picchia la mamma, l'appello dell'11enne: "Venite per favore"

Il bimbo di 11 anni ha chiamato i soccorsi e ha fatto arrestare il papà violento che aveva picchiato la mamma

Pubblicato il:

Un bimbo di 11 anni ha chiamato i carabinieri dopo aver visto il papà che stava picchiando la mamma. Il giovanissimo, senza pensarci su, ha preso il telefono e ha chiamato al Nue per chiedere aiuto, con gli uomini dell’arma che sono giunti nella casa di Ancona arrestando l’uomo violento.

11enne chiama il 112: “Venite per favore”

A far scattare l’intervento ad Ancona è stata la chiamata al Nue di un bambino di 11 anni, che dopo aver visto il padre alzare le mani nei confronti della mamma si è preso di coraggio chiamando i soccorsi.

Venite per favore”, l’appello del giovane al 112 nella serata di mercoledì 20 dicembre, con il Nue dall’altro lato che ha risposto presente mandando immediatamente una pattuglia nel luogo segnalato dal giovane.

Arrestato il papà violento

In casa, nel giro di poco, è arrivata una pattuglia del Norm e una dei carabinieri della stazione di Ancona Principale. I militari hanno appurato quello che stava accadendo e, dopo aver sentito la donna, hanno fermato l’uomo.

Il papà violento, un uomo di 50 anni italiano, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia. Ora si trova in carcere a Montacuto.

Donna lo aveva già denunciato

La donna, sua convivente, di nazionalità straniera, secondo quanto appurato lo aveva già denunciato nei mesi scorsi. L’uomo, tra l’altro, e per i fatti riferiti nella precedente denuncia doveva essere sentito in questi giorni dal pubblico ministero che aveva aperto un apposito fascicolo.

Nelle prossime ore sarà fissata la convalida del fermo dell’uomo.

carabinieri Fonte foto: ANSA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,