,,

Chi è Giovanna Botteri: caso body shaming a "Striscia la notizia"

Conosciamo meglio Giovanna Botteri, la giornalista Rai al centro del caso body shaming partito da un servizio della trasmissione Striscia la notizia

Nelle ultime ore si sta facendo un gran parlare del caso Giovanna Botteri-Striscia la notizia e del tema del body shaming: la corrispondente Rai da Pechino è finita nell’occhio del ciclone dopo che, in un suo servizio andato in onda lo scorso 28 aprile, il tg satirico di Canale 5 ha rilanciato le offese via social degli hater al suo look.

Chi è Giovanna Botteri

Classe 1957, Giovanna Botteri è nata il 14 Giugno a Trieste. Dopo aver conseguito il diploma, si è laureata in Filosofia all’Università degli Studi di Trieste e, poi, ha ottenuto il dottorato in Storia del cinema alla Sorbonne di Parigi.

Nella prima metà degli anni Ottanta ha prestato servizio presso alcuni giornali locali. Poi ha iniziato a collaborare con Michele Santoro.

La tappa successiva della carriera di Giovanna Botteri la vede approdare in Rai, presso la redazione Esteri del TG3.

Nel 2006 è diventata corrispondente dagli Stati Uniti d’America.

Nell’agosto 2019, invece, si è spostata a Pechino per ricoprire il ruolo di corrispondente dalla Cina.

In questi mesi, quindi, la Botteri ha raccontato la pandemia di coronavirus proprio dall’area dove il virus si è diffuso per la prima volta.

Giovanna Botteri-Striscia la notizia: cosa è successo

In seguito alla messa in onda del servizio di ‘Striscia la notizia’ in cui sono state rilanciate le offese arrivate sui social al suo look, Giovanna Botteri ha replicato con una lettera aperta pubblicata sul sito del sindacato dei giornalisti Rai.

Tra i vari passaggi della missiva, si legge: “Mi piacerebbe che l’intera vicenda, prescindendo completamente da me, potesse essere un momento di discussione vera, permettetemi, anche aggressiva, sul rapporto con l’immagine che le giornaliste, quelle televisive soprattutto, hanno o dovrebbero avere secondo non si sa bene chi”.

E ancora: “Non vorrei che un intervento sulla mia vicenda finisse per dare credibilità e serietà ad attacchi stupidi e inconsistenti che non la meritano. Invece, sarei felice se fosse una scusa per discutere e far discutere su cose importanti per noi, e soprattutto per le generazioni future di donne”.

‘Striscia la notizia’ ha precisato in una nota: “Striscia fa un servizio a favore di Giovanna Botteri, ma molti commentatori da bar che esprimono opinioni per sentito dire scrivono che ce la siamo presa con lei. In realtà è da tempo che su alcuni media e nei social Giovanna Botteri viene presa di mira per il suo look, a detta di molti non particolarmente curato”.

Nel comunicato della trasmissione, poi, si legge: “Il servizio di Striscia, partiva proprio da questo per mostrare come Giovanna, nell’ultimo collegamento da Pechino, avesse sfoggiato una nuova pettinatura, quasi a smentire le critiche malevole piovutele addosso. Insomma, parliamo di cose serie e certamente il body shaming lo è e va combattuto con ogni mezzo, ma non confondiamolo con una messa in piega”.

La conduttrice di ‘Striscia la notizia’ Michelle Hunziker, su ‘Instagram’, ha dichiarato: “Ciao ragazzi, ho visto che si è alzato un polverone incredibile di una fake news. Dicono che noi abbiamo offeso pesantemente una giornalista che si chiama Giovanna Botteri. Cosa assolutamente non vera perché noi di Striscia abbiamo mandato in onda un servizio a favore di questa giornalista”.

VirgilioNotizie | 03-05-2020 12:26

Chi è Giovanna Botteri, al centro del caso "Striscia la notizia" Fonte foto: Ansa
,,,,,,,