,,

Catania, donna trovata morta in un casolare: uccisa a colpi di fucile, aperta indagine per omicidio

La donna, 40enne di origine romena, è stata trovata priva di vita in un casolare dove abitava e lavorava come bracciante

Pubblicato il:

Una donna di 40 anni di origine romena è stata trovata priva di vita nelle campagne di Belpasso, in provincia di Catania. La vittima, secondo quanto riferito dai media locali, era una bracciante agricola che viveva all’interno del casolare in contra Ritornella per partecipare in maniera attiva alla raccolta invernale.

Donna uccisa a Catania

Secondo i primi rilievi sembra che a causare la morte della donna siano stati diversi colpi d’arma da fuoco, probabilmente di fucile. A trovare il corpo sono stati alcuni operai dell’azienda agricola per cui lavorava la 40enne che era irraggiungibile da qualche ora.

A lanciare un primo allarme era stata la famiglia della donna, che non sentendola aveva contattato l’azienda agricola per la quale lavorava. I colleghi sono andati quindi nella sua abitazione, che è dentro il comprensorio dell’azienda agricola, ma in luogo isolato, trovando il cadavere. È stato dato l’allarme e sul posto sono arrivati personale del 118 e i carabinieri della compagnia di Paternò e del reparto operativo del comando provinciale di Catania.

Indagine sull’omicidio

Sull’omicidio indagano i carabinieri di Paternò che stanno ricostruendo gli ultimi spostamenti della vittima. Secondo quanto si è appreso la donna era separata e aveva una figlia che vive in Romania. La zona del ritrovamento del cadavere è stata isolata per consentire i rilievi del reparto investigazioni scientifiche dell’Arma.

I carabinieri della compagnia di Paternò e del nucleo investigativo di Catania, guidati dal maggiore Simone Musella, stanno ricostruendo le ultime ore in vita della vittima. Al vaglio le operazioni sul telefono e i contatti avuti. Il medico legale sta invece ispezionando il corpo per determinare una prima finestra sull’orario della morte.

I militari dell’Arma stanno anche sentendo i colleghi di lavoro e i proprietari dell’azienda per ricostruire le frequentazioni della vittima. Stanno indagando sulla sua sfera personale anche se, al momento, sottolineano gli investigatori, non c’è una pista privilegiata nel delitto. La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta per omicidio.

carabinieri Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,