,,

Allarme bomba a Villa Nobel prima di Sanremo 2024, indagini sulla scheda Sim da cui è partita la telefonata

Evacuata ieri sera, per un allarme bomba, Villa Nobel dove era in corso una festa per l’inizio del Festival di Sanremo 2024: indagini sulla scheda Sim

Pubblicato il:

Una chiamata anonima ha fatto scattare un allarme bomba nella Villa Nobel di Sanremo, dov’era in corso una festa organizzata dalle radio di Mediaset per l’inizio del Festival 2024. La Polizia ha evacuato la villa per poter effettuare i controlli, ma nessun esplosivo è stato rinvenuto. Le indagini si concentrano ora sulla scheda Sim dalla quale è partita la telefonata.

Allarme bomba a Villa Nobel di Sanremo

È scattato nella notte tra lunedì 5 e martedì 6 febbraio un allarme bomba in una villa di Sanremo, dov’era in corso un ricevimento promosso dalle radio di Mediaset per celebrare l’inizio del Festival di Sanremo 2024.

Alla festa erano presenti molti degli artisti che si esibiranno sul palco dell’Ariston, quando è giunta una telefonata anonima che annunciava la presenza di un pacco bomba nella Villa Nobel, una storica residenza del comune ligure nel quale era in corso l’evento.

Allarme bomba a Villa Nobel prima di Sanremo 2024, indagini sulla scheda Sim da cui è partita la telefonataFonte foto: iStock
Villa Nobel a Sanremo, dov’era in corso una festa per celebrare l’inizio del Festival 2024, interrotta da un allarme bomba: indagini sulla scheda Sim dalla quale è partita la chiamata anonima

“Eravamo seduti ai tavoli quando sono entrate le forze dell’ordine e ci hanno chiesto di uscire velocemente, senza specificare altro né fare accenno ad allarmi bomba” ha detto uno dei presenti alla festa, come riportato dal Sole24Ore.

I controlli della Polizia

Le forze dell’ordine accorse a Villa Nobel hanno quindi chiuso al traffico tutta l’area limitrofa, prima di effettuare i minuziosi sopralluoghi nell’edificio con l’ausilio degli artificieri e dei cani antiesplosivo. Fortunatamente i nuclei speciali non hanno rinvenuto tracce di esplosivi.

In una nota della questura di Imperia è comunque chiarito che “Villa Nobel era oggetto di vigilanza da parte delle forze dell’ordine e gli unici ingressi consentiti sono stati quelli di soggetti in possesso di apposito invito”

“Tuttavia – prosegue la nota – la stessa Villa nel corso la giornata è stata oggetto di tali accessi per la terza edizione di ‘Oltre il festival’”. La risposta veloce delle forze dell’ordine ha comunque soddisfatto il questore Giuseppe Felice Peritore, secondo il quale il pronto intervento “ha consentito di affrontare l’emergenza nel migliore dei modi ed è stata necessaria per garantire la sicurezza e l’incolumità di tutte le persone presenti all’evento”.

Indagini sulla scheda Sim

Le indagini sono ora passate alla Polizia Postale del commissariato di Sanremo, che è al lavoro per rintracciare la scheda Sim dalla quale è partita la chiamata anonima che ha lanciato l’allarme bomba, diretta proprio al commissariato.

Per il questore quanto accaduto, che attualmente sembra configurarsi come uno scherzo di pessimo gusto, è “un comportamento da stigmatizzare, poiché comporta turbamento e preoccupazione in un momento di distensione e divertimento”.

I controlli delle forze dell’ordine sono terminati nella notte. Gli ospiti della festa sono potuti rientrare per recuperare i propri effetti personali, ma l’evento, al quale erano presenti 27 dei 30 big in gara a Sanremo, è stato ovviamente annullato.

villa-nobel-sanremo-polizia Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,