,,

Aereo rompe il muro del suono nei cieli sopra Venezia e Padova: sentito un grande boato, paura tra la gente

Un aereo ha rotto la barriera del suono nei cieli sopra il Veneto: un grosso boato ha spaventato diverse persone tra Venezia, Padova e Jesolo

Pubblicato il:

Attimi di panico in Veneto nel pomeriggio di oggi, lunedì 18 dicembre 2023. Stando a quanto riportato dalle fonti locali, è stato avvertito un enorme boato nei cieli: si è temuto per un’esplosione, ma a quanto pare si è trattato di un aereo che ha rotto il muro del suono.

Dove è stato avvertito il boato in Veneto

Come riportato da La Voce di Venezia, attorno alle 15.45 di oggi pomeriggio improvvisamente si è udito un forte botto nei cieli sopra diverse località italiane del Veneto.

Il boato è stato sentito nella città di Venezia, nelle vicine Caorle e Jesolo, ma sono arrivate segnalazioni persino a Treviso, Padova e Chioggia. Una vastissima aerea interessata dall’evento che ha fatto temere il peggio.ù

boom sonico in venetoFonte foto: Tuttocittà.it

La zona dove è stato avvertito il boato

Quando i vetri dei palazzi hanno iniziato a tremare, infatti, numerosi cittadini hanno telefonato ai Vigili del Fuoco temendo si trattasse di un’esplosione. Diversi anche i post apparsi sui social media, ma alla fine è emerso che si è trattato di un cosiddetto boom sonico.

Cos’è e perché si verifica il boom sonico

Il boom sonico è un effetto prodotto da un oggetto che supera la velocità del suono mentre viaggia in un fluido, compresa l’aria. Si tratta di onde d’urto che possono causare rumori anche molto intensi – come ribadito anche nel pomeriggio di oggi.

È tuttavia sbagliata la concezione che questo fenomeno accada solo e soltanto quando l’oggetto supera la barriera del suono. Il sonic boom è infatti continuo, quindi fintanto che l’oggetto in questioni viaggia al di sopra dei 331,2 metri al secondo, lo produrrà.

L’esempio più comune di boom sonico è quello degli aerei supersonici, ma anche lo schiocco prodotto da una frusta è generato quando la punta supera la velocità del suono.

Il boato è stato provocato da un aereo militare?

La ricostruzione più probabile è che a provocare il boom sonico nei cieli sopra Venezia, Padova e le altre città sia stato un aereo supersonico militare, forse impegnato in un’esercitazione nel pomeriggio di lunedì 18 dicembre.

Le fonti locali sottolineano tuttavia che non è possibile avere ulteriori informazioni proprio in quanto si sarebbe trattato di una manovra militare. Una rassicurazione, per i tanti cittadini che sui social hanno scritto di essersi preoccupati dopo aver sentito il boato.

aereo-muro-suono-boato-venezia Fonte foto: iStock
,,,,,,,,