,,

Aereo biposto caduto nel Tevere a Roma: recuperato il corpo

Si sono concluse oggi le operazioni di recupero in seguito all'incidente di due giorni fa

È stato recuperato il corpo del 22enne precipitato nel Tevere a bordo di un velivolo biposto. L’incidente, avvenuto due giorni fa, sarebbe avvenuto per un “problema tecnico” secondo quanto dichiarato dai colleghi del pilota.

La scorsa notte, come riporta Ansa, i sommozzatori dei vigili del fuoco erano riusciti a individuare il relitto avvalendosi di un sonar. Così, constatando la presenza nella carlinga del corpo del ragazzo, hanno iniziato le operazioni di recupero che si sono concluse nella giornata di oggi alle 15.

A bordo dello stesso biposto c’era anche l’istruttore, che si è salvato. Secondo quanto dichiarato dal sopravvissuto, l’aereo si sarebbe “avvitato su se stesso” non appena partiti dalla pista dell’Urbe.

Così, i due avrebbero deciso di effettuare un ammaraggio nel fiume ma “lui non ce l’ha fatta. Quella maledetta cintura non si sganciava”.

Per sganciare la cintura, anche il pilota e istruttore si sarebbe “ributtato sotto, in acqua” ma senza riuscirci.

VIRGILIO NOTIZIE | 27-05-2020 16:53

Roma, aereo biposto precipita nel Tevere Fonte foto: Ansa
Roma, aereo biposto precipita nel Tevere
,,,,,,,