,,

Vigilesse aggredite a Lucca dopo intervento per assembramenti

Nel comune toscano quattro vigilesse sono finite in una concitata lite in una situazione di assembramento dentro un bar

Insulti sessisti fino all’aggressione. L’episodio avvenuto a Lucca ha coinvolto quattro vigilesse intervenute in bar a seguito di una segnalazione della questura, per il mancato rispetto del distanziamento. Lo rendo noto l’Ansa su comunicazione del Comune toscano.

Sul posto, un Caffè in via Vittorio Veneto, si sono recate prima due agenti che hanno trovato un tavolo composto da 12 convitati, con altri gruppi di sei clienti ad altri tavoli e una situazione nel locale di mancato rispetto delle misure anti contagio da coronavirus.

Al richiamo delle vigilesse, per chiedere ai clienti di mantenere il distanziamento interpersonale, la reazione sarebbe stata subito ostile.

Lo stesso proprietario del bar, invece di facilitare le disposizioni delle agenti invitando gli avventori a smorzare i toni e ad adeguarsi alle richieste, avrebbe reso il clima ancora più teso.

Al degenerarsi della situazione è stato necessario l’intervento di una seconda pattuglia, compresa l’ispettrice di turno. Ma con l’arrivo dei rinforzi anche altre persone hanno preso parte al diverbio aggiungendo ulteriori insulti sessisti.

Da quanto riportato nella nota, nella concitazione della lite un colpo avrebbe raggiunto una delle vigilesse facendole volare via il berretto della divisa.

È stato necessario l’intervento della polizia per placare la situazione, spenta del tutto con la chiusura del locale alle 18. Gli agenti stanno procedendo con gli accertamenti per l’identificazione e la valutazione delle posizioni dei responsabili dell’episodio.

VIRGILIO NOTIZIE | 08-11-2020 14:55

lucca Fonte foto: Ansa
,,,,,,,