,,

Verona, donna scomparsa da giorni: ritrovato cadavere

Ucraina 29enne era sparita il 9 aprile, ritrovato il suo corpo senza vita lungo l'Adige

È stato trovato a Legnago (Verona) il corpo di Natasha Chokobok, 29enne ucraina, madre di una bambina di 6 anni, scomparsa lo scorso 9 aprile dalla sua casa a Porto di Legnago. Come riferisce Ansa, dopo giorni di ricerche, il corpo senza vita della donna è stato avvistato dall’elicottero dei vigili del fuoco sulla riva dell’Adige, in località Canova di Legnago. I vigili dall’alto avevano notato una macchia scura sulla riva: si sono calati con il verricello scoprendo il corpo della donna ricoperto dal fango.

Della scomparsa della donna si era occupata recentemente la trasmissione di Rai 3 “Chi l’ha visto?”.  La sera del 9 aprile Natasha sarebbe uscita per buttare la spazzatura, ma non sarebbe più rientrata. La madre della 29enne aveva accusato fin da subito il compagno della figlia, un cittadino romeno di 35 anni, che aveva denunciato ai carabinieri la scomparsa della donna il giorno seguente, il 10 aprile. Gli inquirenti al momento non escludono nessuna ipotesi: spetterà all’esame sul corpo della donna, disposto dal magistrato di turno, stabilire le cause della morte.

VIRGILIO NOTIZIE | 19-04-2019 13:10

natasha-chokobok Fonte foto: Ansa/Facebook
,,,,,,,