,,

Salvini contro il ritorno di Lerner in Rai: "Non è cambiamento"

"La Rai la controllerei io?", commenta il leader leghista

Matteo Salvini contesta il ritorno in Rai di Gad Lerner durante una diretta Facebook. “Questo sarebbe il cambiamento?”, ha commentato il leader della Lega, citato da Repubblica.

Con un tono ironico, Salvini ha definito Lerner giornalista “che non ha mai espresso simpatie politiche per nessuno, che non è di sinistra per niente, non odia la Lega assolutamente, è obiettivo, equilibrato, super partes”. “Se il cambiamento in Rai passa dal ritorno in video di Gad Lerner… non che abbia niente contro di lui – ha aggiunto – però e Fazio e Saviano… manca Michele Santoro e abbiamo chiuso il cerchio”. Salvini ha quindi auspicato che vada avanti in commissione Vigilanza la proposta della Lega per “mettere un tetto ai mega stipendi Rai, per chiedere quali sono le società esterne che guadagnano, quanto guadagnano, visto che sono soldi pubblici”.

“Si sentiva questo bisogno – ha domandato il vicepremier – di riportare nella Rai del cambiamento, Lerner? Chiedo all’amministratore delegato se il cambiamento passa da  lui”, ha continuato Salvini rivolto a Fabrizio Salini, ricordando che il giornalista “trent’anni fa era in televisione ad attaccare la Lega, poi la settimana prossima tornerà ad attaccare”. “Mi stupisce questa scelta. Mi limiterò a chiedere quanto costa, quanto prende, con quanta gente arriva a lavorare e qual è il giro di business intorno a questa come ad altre collaborazioni”, ha concluso.

La risposta di Gad Lerner non si è fatta attendere: “Mi limito a ricordare che per ora grazie al cielo la Rai è di tutti e non solo di coloro che la pensano come la persona che si è lamentata ieri”. Il giornalista, riporta Ansa, ha risposto così alla polemica sollevata dal leader della Lega,  parlando alla presentazione del progetto “Noi partigiani” nella sede dell’Anpi.

Salvini contro Lerner: le reazioni

Alle critiche di Salvini sul rientro di Lerner in Rai, riporta Repubblica, ha risposto subito il segretario del Pd, Nicola Zingaretti: “Nelle parole di Salvini contro Gad Lerner si avverte solo il pessimo odore dell’arroganza del potere che tenta di limitare la libertà di pensiero e di opinione. Lo stesso che ha portato a colpire con una sospensione una professoressa di una scuola a Palermo perché ha permesso ai suoi studenti di formarsi”.

“Vedo che il primo, immediato effetto del dopo voto è l’aggiornamento delle liste di proscrizione di Salvini in Rai. Dopo Fazio e Saviano ora tocca a Lerner. Il bullo della diretta”, ha commentato su Twitter il dem Filippo Sensi.

Salvini aveva già attaccato Fabio Fazio per il suo stipendio, ritenuto eccessivo. Il conduttore di “Che tempo che fa” dovrebbe passare a Rai2.

VirgilioNotizie | 30-05-2019 10:33

salvini-lerner Fonte foto: ANSA
,,,,,,,