,,

Fuma a letto e scoppia incendio: morte choc al "San Filippo Neri"

Un paziente dell'ospedale San Filippo Neri di Roma è morto dopo aver fumato una sigaretta a letto, provocando un incendio

Un paziente è morto nella notte tra giovedì 24 e venerdì 25 gennaio all’ospedale “San Filippo Neri” di Roma, dove si è verificato un principio d’incendio.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti riportata dal quotidiano romano “Il Messaggero”, l’uomo (un malato terminale in ossigenoterapia) stava fumando a letto quando la sigaretta è caduta sul materasso, che ha preso fuoco.

Le fiamme sono state subito spente. Al momento, non si esclude che il paziente possa essere morto per cause naturali mentre fumava e che la sigaretta gli sia caduta proprio per questo, dando origine poi all’incendio. Da una prima analisi effettuata sul corpo della vittima, infatti, questo presenterebbe solo due bruciature.

All’ospedale “San Filippo Neri”, dove si è verificato il principio d’incendio, sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia.

 

VIRGILIO NOTIZIE | 25-01-2019 13:29

,,,,,,,