,,

Bimbo ucciso a Milano, l'esito dell'autopsia: giallo sulla morte

I primi risultati dell'autopsia sono in contrasto con quanto affermato dal padre sulla dinamica della morte del bimbo

Il piccolo Mehmed, il bimbo di 2 anni e 5 mesi ucciso a Milano lo scorso 22 maggio dal padre Aljica Hrustic, 25enne di origini croate, sarebbe morto per un trauma cranico. Secondo quanto riporta l’Ansa, i primi risultati dell’autopsia sono in contrasto con quanto affermato dal padre, che aveva confessato di aver colpito il bambino con un calcio sul petto.

Si valuta adesso anche la posizione della madre di Mehmed, per chiarire l’entità delle violenze subite dal bambino anche prima della morte, come suggerirebbero i lividi sul suo corpo. Il risultato completo della relazione autoptica del medico legale nominato dal pm arriverà per fine luglio, e prima di allora sarà difficile ricostruire la dinamica dell’omicidio.

Ieri, nella città di origine di Hrustic, si sono svolti i funerali del bimbo. La madre, incinta, è stata separata dai figli e si trova in una struttura protetta. Intanto, la difesa dell’uomo ha richiesto che gli venga effettuata una perizia psichiatrica. Secondo quanto riferisce l’Ansa, il 25enne faceva uso di droghe; dopo aver ucciso il figlio si è dato alla fuga ma è stato lui stesso ad avvisare la polizia, un paio d’ore dopo. In questura ha confessato: “Non riuscivo ad addormentarmi, mi sono alzato e l’ho picchiato“.

VIRGILIO NOTIZIE | 19-06-2019 15:08

bimbo-ucciso-a-milano-2 Fonte foto: ANSA
,,,,,,,