,,

Tony Colombo e Tina Rispoli, c'è chi vuole vederci chiaro

Non si placa l’ondata di polemiche intorno ai coniugi Tony Colombo e Tina Rispoli. Il loro matrimonio, i loro presunti rapporti con la camorra e tutto il contorno della vicenda ha scatenato i social.

Spunta anche la prima denuncia. A firmarla è stato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che vuole capire presso la magistratura la posizione di Crescenzo Marino, figlio di Tina Rispoli e del defunto boss del clan degli Scissionisti, Gaetano. Il 21enne è stato condannato a quattro anni e quattro mesi di reclusione per aver aggredito un 21enne strappandogli un orecchio eppure pur trovandosi agli arresti domiciliari, secondo il consigliere dei verdi, continuerebbe a usare i social per comunicare con il mondo esterno, incontrare persone estranee alla cerchia familiare. “Praticamente continua a svolgere un’esistenza normale, come se nulla fosse accaduto”.

“Vogliamo capire – dice Borrelli –  se la magistratura ha concesso delle deroghe sul regime dei domiciliari a carico del ragazzo visto che sono tante le testimonianze della sua vita sociale”. Intanto sui social non si parla d’altro tra lo sdegno della maggior parte degli utenti e qualche isolata, per fortuna, difesa dei protagonisti in questione.

Il commento di Selvaggia Lucarelli durante Non è l’Arena di Massimo Giletti, è stato laconico: “E’ uno sfoggio di potere, è il simbolo di uno Stato che ha paura, che indietreggia davanti ad una coppia del genere in una Napoli che nemmeno si riconosce più in tutto quello che sta succedendo intorno a questa relazione”.

VIRGILIO NOTIZIE | 18-11-2019 14:59

++ Nozze trash vedova boss a Napoli, Comune insorge ++ Fonte foto: Ansa
,,,,,,,