,,

"Ti vergogni del familiare disabile?" Il questionario shock del Comune di Nettuno: è bufera

È un questionario shock fatto recapitare dal comune di Nettuno alle famiglie dei disabili gravi per accedere ai fondi destinati ai caregiver: è bufera

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Mi sento in imbarazzo a causa del comportamento del mio familiare?. E ancora: Mi vergogno di lui? Provo del risentimento nei suoi confronti? Sono i contenuti shock di un questionario fatto recapitare dal comune di Nettuno, a seguito di una delibera della Regione Lazio,  alle famiglie con disabili gravi per accedere ai fondi destinati ai caregiver. Un documento che sta scatenando una vera e propria bufera contro l’amministrazione comunale.

Le domande ai caregiver

Le domande indirizzate ai caregiver e contenute nel questionario  – cioè chi dà assistenza a una persona non autosufficiente – hanno un punteggio da zero a quattro. Come riporta il Quotidiano Nazionale, i quesiti stanno generando un vero e proprio polverone contro l’amministrazione comunale di Nettuno e la Regione Lazio.

“Mi vergogno di lui?” si legge fra i quesiti. E ancora: “Provo del risentimento nei suoi confronti?”, “Non mi sento a mio agio quando ho amici in casa?”, “Mi arrabbio per le mie reazioni nei suoi riguardi?”. Domande che indignano.

Le reazioni di Meloni e Gualtieri

Dura la reazione della leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. Mi chiedo, afferma in un post pubblicato su Facebook, come sia stato possibile rivolgere a padri e madri che si prendono cura dei propri figli h24, spesso nel totale abbandono delle Istituzioni, domande così indegne e che offendono la dignità delle persone. “Fratelli d’Italia pretende di conoscere nomi e cognomi dei responsabili di questo scempio”.

Secondo il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, si tratta di un “questionario sbagliatissimo. Ho capito che viene dalle Asl, non l’ha fatto il Comune di Roma, ma comunque è inaccettabile chiedere domande di quel tipo alle famiglie che hanno figli disabili”. So che il nostro assessorato “si è già mosso per ritirarlo”.

Secondo la deputata della Lega, Laura Ravetto, come al solito in Italia il rischio è che nessuno paghi per “l’ignobile questionario di Nettuno” consegnato alle famiglie con disabili a carico. “Assistiamo a uno scaricabarile indecente”.

questionario-nettunoFonte foto: ANSA
Il questionario sui disabili del Comune di Nettuno scatena la polemica politica

La precisazione della Asl

A seguito delle polemiche sul questionario inviato alle famiglie con disabili nel Comune di Nettuno, la Asl Roma 6 afferma che non è stata interessata dalla realizzazione e dall’invio del documento. A precisarlo in una nota è il direttore generale della Asl Roma 6, Cristiano Camponi.

Dopo la bufera, il Comune di Nettuno fa sapere inoltre di aver sospeso la somministrazione del questionario per un approfondimento con il competente Dipartimento della Regione Lazio.

nettuno-disabili Fonte foto: ANSA
,,,,,,,