,,

Studentessa denuncia stupro di gruppo a Genova durante una festa tra amici: attirata in casa con l'inganno

Una ragazza di 17 anni ha denunciato di aver subito uno stupro di gruppo da parte di quattro ragazzi che l'avevano invitata ad una festa in casa

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Attirata in casa con la scusa di una festa, sarebbe stata abusata sessualmente da quattro ragazzi. La vicenda arriva da Genova ed è stata riportata sulle colonne de ‘Il Secolo XIX‘. La vittima, una studentessa di 17 anni, avrebbe sporto denuncia il giorno seguente. Da lì sono partite le indagini dopo le quali sono stati identificati i presunti responsabili dello stupro di gruppo.

Indagati quattro ragazzi tra i 17 e i 20 anni

La vicenda risalirebbe a marzo 2023, ma solo nelle scorse settimane le indagini degli inquirenti avrebbero consentito di identificare i presunti autori dello stupro.

Il quotidiano ‘Il Secolo XIX‘ rivela che si tratterebbe di quattro ragazzi, tra i 17 e i 20 anni, indagati per violenza sessuale di gruppo.

GenovaFonte foto: Tuttocittà.it

La stazione Brignole di Genova, nei pressi della quale si troverebbe l’abitazione in cui sarebbe avvenuto lo stupro di gruppo

Tutti, aggiunge il giornale, avrebbero negato ogni addebito a loro carico. Diversa, invece, la ricostruzione fornita dalla 17enne che ha deciso di sporgere denuncia il giorno dopo quella serata di marzo.

L’invito alla festa, poi la violenza

Era un sabato di fine marzo. La 17enne avrebbe dovuto trascorrere la serata in compagnia di alcune amiche, ma altri amici la invitano ad una festa in casa organizzata nei pressi della stazione di Brignole.

La 17enne accetta l’invito e decide di raggiungerli. Ma in quella casa, racconta la giovane, non ci sarebbe stata alcuna festa. Ad attenderla erano solo quattro ragazzi. Da quel momento la situazione sarebbe precipitata.

Nel verbale di polizia giudiziaria riportato dal ‘Secolo XIX‘ si legge uno stralcio del racconto della vittima: “Mi hanno portato con la forza in camera da letto e costretto al rapporto sessuale“, ha detto la 17enne alle forze dell’ordine specificando che la violenza dei quattro si sarebbe protratta anche in doccia.

La denuncia e le indagini

Il giorno dopo la 17enne avrebbe raccontato tutto ai suoi genitori e deciso di sporgere denuncia. Così, iniziano le indagini a cui si affiancano – spiega il quotidiano – le visite mediche e il supporto psicologico.

Si arriva quindi a novembre, quando gli inquirenti identificano i presunti responsabili della violenza sessuale denunciata.

Nella giornata di oggi, è stato reso noto un altro caso di aggressione che si sarebbe verificato a ottobre. Si tratta di un tentativo di violenza sessuale all’interno del parcheggio di un supermercato di Reggio Emilia.

Secondo quanto emerso, un uomo di 55 anni avrebbe aperto la portiera dell’auto di una 23enne tentando un approccio. La vittima, fortunatamente, è riuscita a divincolarsi fuggendo in macchina.

stupro-genova-ragazza-17-anni Fonte foto: istockphoto

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,