,,

Sondaggi politici, cambiano gli equilibri: chi sale e chi scende

Come cambia l'equilibrio dei partiti politici in base ai nuovi sondaggi dopo i ballottaggi nei Comuni

Passate le elezioni del 20 e 21 settembre, ballottaggi nei Comuni compresi, tornano i sondaggi elaborati da Swg per il Tg La7 sulle intenzioni di voto degli italiani. L’ultimo dato evidenzia dei passi in avanti per il primo partito di governo, il Partito democratico, e per il primo all’opposizione, la Lega.

Il partito di Salvini resta al primo posto, passando dal 23,8% al 24,8%: un punto percentuale che gli permette di allungare leggermente sul Pd di Nicola Zingaretti, indietro di 4 punti percentuali nonostante un incremento dello 0,7% nell’ultima settimana. Adesso è al 20,8%.

In calo il Movimento 5 Stelle (-0,8%, ora è al 15,2%), stabile Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, dopo il record della scorsa settimana (-0,1%, ora è al 15,8%). FdI, quindi, diventa il terzo partito: scavalcato il M5S di oltre mezzo punto.

Forza Italia in leggero rialzo (+0,2%, ora è al 6%), mentre Italia Viva scende sotto la soglia del 3% (-0,2%, ora è al 2,8%): Renzi è dietro a Sinistra italiana (-0,1%, ora è al 3,4%) e Azione di Calenda (-0,1%, ora è al 3,3%).

Rimane sostanzialmente statico l’equilibrio a livello aggregato. L’area giallo-rossa di Governo (PD-M5S-IV-Sinistra) cala leggermente rispetto ai livelli di un mese fa (42,2%), mentre cresce lievemente il centrodestra (46,6%), in vantaggio di circa 4,5 punti percentuali.

VIRGILIO NOTIZIE | 06-10-2020 09:37

Referendum e Regionali 2020, da Salvini a Zingaretti: le reazioni Fonte foto: Ansa
Referendum e Regionali 2020, da Salvini a Zingaretti: le reazioni
,,,,,,,