,,

Scomparsi a Piacenza, la rivelazione dell'amico di Sebastiani

Stando a quanto racconta un suo amico, Massimo Sebastiani sarebbe stato innamorato di Elisa Pomarelli, senza essere ricambiato

Emergono nuove rivelazioni di un amico di Massimo Sebastiani, l’operaio 45enne accusato di aver ucciso e occultato il cadavere di Elisa Pomarelli, entrambi scomparsi a Piacenza dal 25 agosto. Secondo quanto riporta Il Messaggero, Sebastiani sarebbe stato innamorato di lei, senza essere ricambiato.

“Diceva: ‘La voglio, la voglio, ma lei non ne vuole sapere e siamo soltanto amici'”. Queste le affermazioni dell’amico di Massimo a Radio Sound. Alcuni conoscenti avrebbero infatti notato la sua ossessione per la donna, invitandolo più volte a lasciarla perdere, senza successo. E quello che da amore non corrisposto si è trasformato in un’amicizia, potrebbe avere dei risvolti ben più inquietanti.

“Passavano parecchio tempo insieme e lui l’accompagnava tra i campi a bordo del trattore mentre svolgeva i suoi lavori. Lui sperava che un domani lei cedesse al suo amore”, ha continuato l’amico. Poi il sospetto: “Mi viene da credere che lui abbia agito avendo perso la ragione, senza rendersi conto della gravità di ciò che ha fatto. Va detto che lui mi è sempre sembrato equilibrato, magari un po’ eccessivo nell’esprimersi”. Secondo l’amico, Sebastiani potrebbe aver sequestrato Elisa, non credendolo capace di un gesto estremo.

Dopo il sopralluogo in casa di Sebastiani, la criminologa Roberta Bruzzone ha rivelato che l’abitazione si trovava in “condizioni a dir poco indicibili; Massimo Sebastiani ha fatto un salto di qualità andando a vivere nei boschi. È impressionante. Fa specie pensare che un essere umano potesse vivere in quelle condizioni”.

VIRGILIO NOTIZIE | 05-09-2019 16:04

scomparsi-a-piacenza Fonte foto: ANSA
,,,,,,,