,,

Roma, uccide e decapita la madre: arrestato un 20enne

Tra le ipotesi della lite, motivi legati alla separazione dei genitori

Omicidio nella periferia di Roma. La scorsa notte un 20enne, al culmine di una lite familiare, ha ucciso la madre colpendola ripetutamente al collo con un coltello e decapitandola. Il ragazzo si è poi scagliato contro la sorella di 15 anni, che è riuscita a rifugiarsi dai vicini e a chiamare il 112. Lo rende noto l’Ansa.

Il fatto è accaduto nel quartiere Laurentino. L’omicida è stato fermato dai carabinieri e sono in corso accertamenti per chiarire se abbia problemi psichici e se sia in cura. La vittima aveva 46 anni.

Tra le ipotesi della lite, sfociata nell’omicidio. motivi legati alla separazione dei genitori.

All’arrivo delle forze dell’ordine il figlio era in casa, al terzo piano della palazzina, con la porta chiusa dall’interno e i vestiti ancora sporchi di sangue. Ritrovato e sequestrato anche il coltello.

Secondo le prime ricostruzioni, la sorella avrebbe provato a fermare il fratello, ma senza riuscirsi. Sarebbe rimasta lievemente ferita.

Il 20enne è stato arrestato e portato nel carcere di Regina Coeli, dove è a disposizione dell’autorità giudiziaria.

VirgilioNotizie | 22-03-2020 12:16

Roma, uccide e decapita la madre: arrestato un 20enne Fonte foto: Ansa
,,,,,,,