,,

Trovato morto il regista TV Massimo Manni: si indaga per omicidio

Il regista televisivo di La7 è stato trovato senza vita nella sua abitazione di Roma, tracce di sangue trovate dentro casa

Il regista televisivo Massimo Manni è stato trovato morto nella sua abitazione di Roma. Dentro la casa sono state trovate tracce di sangue dalla polizia che sta seguendo la pista dell’omicidio. Il corpo senza vita del regista di La7 sarebbe stato trovato nella camera da letto. Lo riporta il Corriere della Sera.

La porta d’ingresso, aperta grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco, non era chiusa a chiave e non sarebbero stati trovati segni di scasso. All’interno l’appartamento è apparso in disordine, non è stato trovato nessun bigliettino o messaggio d’addio.

Il pm di turno, Francesco Saverio Musolino, ha aperto un fascicolo per l’ipotesi di omicidio e ha disposto l’autopsia. Dall’indagine non sono escluse altre cause che possono aver portato alla morte del 61enne, come un malore improvviso. Possibilità sostenuta dalla sorella con cui si sarebbe dovuto incontrare: è stata lei a dare l’allarme non vedendolo arrivare.

È probabilmente caduto e si è rotto la testa dopo un infarto. Siamo stati fino alle 2 di notte. Faranno l’autopsia e ne sapremo di più, ma assolutamente non è un omicidio. L’esame autoptico si fa come prassi. Siamo senza parole”, ha detto Valeria Manni. Alcune testimonianze riportate da Repubblica racconta riguardo alla vittima di una “situazione drammatica nella quale versava negli ultimi tempi”.

Massimo Manni era stato regista dello storico “Processo di Aldo Biscardi” e di “Otto e mezzo”.

VirgilioNotizie | 24-09-2021 12:54

volanti-polizia Fonte foto: ANSA
,,,,,,,