,,

Renzi attacca Conte: "Lo farei ricadere cento volte"

Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, ha rilasciato un'intervista in cui ha attaccato Giuseppe Conte e Domenico Arcuri

Matteo Renzi torna all’attacco di Giuseppe Conte, che dopo due governi prenderà in mano le redini del Movimento 5 Stelle. Il leader di Italia Viva, intervistato dal Giornale, ha parole dure anche nei confronti di Domenico Arcuri, ormai ex Commissario per l’emergenza Covid.

Renzi attacca Conte: “Lo farei ricadere cento volte”

Matteo Renzi è tornato sul momento in cui ha scatenato la crisi del governo Conte bis. Il leader di Italia Viva ha dichiarato che, nonostante “i segnali di ostilità di cui sono stato oggetto quando ho mandato a casa Conte”, lo rifarebbe “non una, non dieci, ma cento volte“.

Questo perché, ha sottolineato, il suo unico scopo è fare “l’interesse del Paese e quell’equilibrio politico non lo salvaguardava. Per cui possono inviarmi tutte le minacce, in chiaro o sottintese, che vogliono: non mi scalfiscono se penso di essere nel giusto. Io non ho paura”.

Renzi è critico anche nei confronti del passaggio di Conte alla guida del Movimento 5 Stelle: “Sono felice per lui, ma non penso che basti per tenere insieme e rimettere in piedi il M5S”.

Quindi, la frecciata al Partito democratico e a Nicola Zingaretti: “Semmai la scelta di Conte di accettare di guidare il M5S rende più palese la politica masochista del Pd e di Zingaretti. Si sono immolati sull’altare di Conte e ora se lo ritrovano leader di un partito concorrente. Non ho parole”.

“Penso che sia stato il più spettacolare autogol nella storia della politica – ha aggiunto -: a Zingaretti quest’anno daranno il premio Comunardo Niccolai” (giocatore noto per aver maldestramente trafitto il proprio portiere più volte).

Renzi attacca Arcuri: “Felice che sia stato sostituito”

Ma Renzi ne ha per tutti, anche per Domenico Arcuri, l’ormai ex Commissario per l’emergenza sanitaria appena sostituito dal generale Francesco Paolo Figliuolo: “Sono molto felice che una delle nostre battaglie storiche sia stata fatta proprio da Draghi”.

Secondo lui, i motivi per sostituirlo erano vari. “Giudico uno scandalo – il suo esempio – che ci siano più di un milione di dosi di vaccini non utilizzate. Si può polemizzare con l’Europa perché non ci sono i vaccini, ma intanto inoculiamo quelli che abbiamo”.

Renzi e l’intervista al principe dell’Arabia Saudita: “Tutto lecito”

L’ex premier è tornato anche sui suoi rapporti con l’Arabia Saudita: “Stanno strumentalizzando la tragedia di Khashoggi perché non hanno altro a cui aggrapparsi in Italia”.

“Ciò che faccio può essere discusso da chiunque – ha aggiunto -, ma è perfettamente lecito, pubblico e legittimo

VirgilioNotizie | 02-03-2021 08:34

Giuseppe Conte, da avvocato del popolo alle dimissioni: le tappe Fonte foto: ANSA
Giuseppe Conte, da avvocato del popolo alle dimissioni: le tappe
,,,,,,,