,,

Rapina in una gioielleria del centro di Ferrara, tre arresti ma la refurtiva non si trova: il video del furto

3 arresti effettuati dalla Polizia per una rapina avvenuta in pieno centro a Ferrara, ma non si trova la refurtiva da 40mila euro: il video del furto

Pubblicato il:

La Polizia di Ferrara ha un uomo e due donne in seguito alla rapina avvenuta in una gioielleria del centro, alla quale sono stati sottratti 40mila euro in gioielli. La refurtiva non è però stata ritrovata. Nel video del furto è possibile vedere una delle due donne entrare nel locale con un finto pancione per distrarre la dipendente.

La rapina in centro a Ferrara

Diversi colpi messi a segno in alcune gioiellerie di Ferrara, con l’ultima che risale al luglio 2023, effettuata presso la gioielleria Guerra di via Garibaldi, in pieno centro storico del capoluogo emiliano.

Un furto effettuato da (almeno) tre persone, un uomo e due donne, conclusosi con una refurtiva di circa 40mila euro in monili d’oro.

Rapina in una gioielleria del centro di Ferrara, tre arresti ma la refurtiva non si trova: il video del furtoFonte foto: Tuttocittà.it
Tre arresti da parte della Polizia di Ferrara in merito alla rapina avvenuta in una gioielleria del centro, dalla quale sono stati trafugati circa 40mila euro in monili d’oro

Una rapina che è stata ripresa interamente dalle telecamere di videosorveglianza dell’attività commerciale, che hanno poi permesso agli agenti della Polizia di Ferrara di risalire agli autori del colpo.

Gli arresti della Polizia di Ferrara

A distanza di diversi mesi quindi, gli agenti della Polizia di Ferrara hanno arrestato tre persone, un uomo 28enne e due donne di 48 e 33 anni, italiani di etnia sinti, residenti a Viareggio, Sarzana e Misano Adriatico, tutti indiziati per il colpo nella gioielleria Guerra.

Nella giornata di mercoledì 10 gennaio difatti, gli uomini della Squadra Mobile hanno dato esecuzione a una ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere dei presunti responsabili, che avevano già precedenti per reati contro il patrimonio.

Dei tre fermati, due erano già in carcere. C’è però anche una quarta persona indagata, una ragazza di 19 anni, nei cui confronti però non è stata però emessa alcuna misura, essendo incensurata.

La rapina con finta gravidanza

Com’è possibile vedere dal video della rapina, una prima coppia formata da un uomo e da una donna, travestita con un finto pancione per simulare una gravidanza, entra nella gioielleria e inizia a far domande all’anziana commessa.

Successivamente, una seconda coppia formata da due donne, approfittando della distrazione creata dalla prima coppia, trafugando dal retro del bancone i gioielli, che si trovavano in una cassaforte lasciata aperta.

Dopo aver nascosto la refurtiva in un borsone, le due donne hanno velocemente lasciato il locale, seguite in poco tempo dalla prima coppia. Poco tempo dopo la donna al bancone, madre del titolare, ha realizzato quanto accaduto e ha contattato il 113, facendo scattare le indagini che hanno poi portato agli arresti di tre dei quattro malviventi, che ora dovranno rispondere del reato di furto pluriaggravato in concorso. Gli agenti non sono però riusciti a recuperare la refurtiva.

polizia-1-1 Fonte foto: 123RF
,,,,,,,,